Giovanna Botteri si ritira dalla Rai e va in pensione, una lunga carriera nel mondo del giornalismo



“Ci sono giornaliste così preparate che diventano esse stesse icone di un mestiere. Così è per Giovanna Botteri che oggi ha raggiunto la pensione”, ha dichiarato l’esecutivo dell’Usigrai in una nota. La carriera di Botteri, iniziata a Trieste e proseguita tra Roma, New York, Pechino e Parigi, è stata caratterizzata da un percorso professionale di altissimo livello. Il suo lavoro ha spaziato dai fatti di costume alle corrispondenze di guerra, distinguendosi per la qualità e l’integrità delle sue cronache.



Esempio di dedizione e professionalità

“Signorilità, pacatezza, lucidità, equilibrio, ma soprattutto una completa aderenza ai valori e alla missione del servizio pubblico sono stati e saranno di esempio per generazioni di giornaliste e giornalisti”, continua la nota dell’UsigRai. Giovanna Botteri ha raggiunto una grande popolarità semplicemente svolgendo il suo mestiere con dedizione, raccontando senza riserve ciò che vedeva. La sua carriera è stata costellata di momenti importanti, dalla guerra in Bosnia e Sarajevo, all’11 settembre a New York, fino alla pandemia di Covid-19 dalla Cina. Il ringraziamento sentito dell’UsigRai testimonia l’impatto profondo che ha avuto nel mondo del giornalismo.

Una carriera straordinaria

Figlia del giornalista Guido Botteri e di madre montenegrina, Giovanna Botteri, 67 anni, è laureata in filosofia e ha un dottorato in storia del cinema dalla Sorbona di Parigi. La sua carriera l’ha portata a coprire eventi cruciali come il crollo dell’Unione Sovietica, la guerra in Bosnia, la guerra del Golfo, e molte altre crisi internazionali. Dal 2007 al 2019 è stata corrispondente della RAI dagli Stati Uniti, e dal 2019 al 2021 dalla Cina. Tra le sue numerose esperienze, ha co-condotto la serata finale del Festival di Sanremo 2021. Da dicembre 2021, Giovanna Botteri è stata corrispondente da Parigi, consolidando la sua reputazione di giornalista competente e rispettata. La sua carriera è un esempio di dedizione e professionalità che continuerà a ispirare le future generazioni di giornalisti.

Giovanna Botteri ha rappresentato la voce autorevole della RAI in alcuni dei momenti più critici della storia recente. La sua capacità di narrare eventi complessi con chiarezza e umanità ha fatto di lei una figura di riferimento nel giornalismo italiano e internazionale. La sua eredità professionale continuerà a vivere attraverso le storie che ha raccontato e l’ispirazione che ha dato a molti giovani giornalisti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *