La rivalità sul set: Leonardo DiCaprio contro Robert De Niro in Killers of the Flower Moon



Nonostante abbiano recitato insieme in quattro film, Leonardo DiCaprio ha confessato di provare ancora nervosismo quando si ritrova sul set accanto a Robert De Niro. L’occasione è stata una recente intervista rilasciata durante la promozione del loro ultimo film, “Killers of the Flower Moon”, diretto da Martin Scorsese. DiCaprio, premiato con un Oscar per “The Revenant”, ha avuto modo di esplorare nuovamente la sua connessione artistica con De Niro, riproponendo dinamiche simili a quelle vissute nel loro primo film insieme, “Voglia di ricominciare” del 1993.



In “Killers of the Flower Moon”, DiCaprio interpreta il personaggio di Ernest Burkhart, un uomo semplice manipolato dal suo zio mafioso, William “King” Hale (De Niro), per intraprendere un piano esecrabile verso la famiglia della moglie, interpretata da Lily Gladstone. DiCaprio ha evidenziato come il film presenti parallelismi con “Voglia di ricominciare”, soprattutto per il rapporto teso e complesso fra i personaggi interpretati da lui e De Niro.

Curiosamente, nonostante i contrasti sul set, DiCaprio ha raccontato che tornare a lavorare con De Niro è stato come “tornare a casa”, grazie alla sua naturale deferenza nei confronti di quest’ultimo. Tuttavia, queste dinamiche non sono sempre state agevoli: in passato, il regista Scorsese ha ammesso di aver “alzato gli occhi al cielo” di fronte alle “infinite, infinite, infinite” improvvisazioni di DiCaprio.

Una curiosità: nel cast del film figura anche un Brendan Fraser molto discusso.

Il film ha già raccolto numerosi premi e nomination per i prossimi Oscar in diverse categorie, tra cui Miglior film, Miglior regia (Martin Scorsese), Miglior attrice (Lily Gladstone), Miglior attore non protagonista (Robert De Niro), solo per citarne alcuni.

E tu, hai già visto il film? Lascia il tuo commento e condividi le tue impressioni.



Lascia un commento