Mariti e figli della cantante: vita privata di Gabriella Ferri



Gabriella Ferri, icona indiscussa della musica popolare romana, ha incantato il mondo con la sua voce unica e il suo stile inconfondibile. Nata nella capitale italiana, Roma, il 18 settembre 1942, Ferri ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica italiana, con una carriera che ha attraversato diverse decadi.



Vita privata di Gabriella Ferri: mariti e figli

La vita amorosa di Gabriella Ferri è stata ricca di eventi significativi. Nel 1967, sposò Giancarlo Riccio, un diplomatico di professione, con cui visse una breve ma intensa esperienza in Congo, prima di prendere strade diverse nel 1970. La sua ricerca dell’amore non finì qui: Gabriella trovò nuovamente l’affetto in Seva Borzak, con cui condivise non solo la vita ma anche la gioia di avere un figlio, Seva Jr.

Una nota di colore nella vita sentimentale di Ferri fu rappresentata da un breve flirt con Renzo Arbore, una relazione che, sebbene non duratura, rimane celebre agli albori della sua straordinaria carriera.

Carriera

Prima di diventare la leggendaria interprete che conosciamo, Gabriella Ferri coltivava il sogno di fare carriera nel mondo della moda. Per sostenersi finanziariamente, svolse vari lavori, uno dei quali la portò a incontrare Luisa De Santis mentre lavorava come commessa. La loro amicizia si trasformò ben presto in un sodalizio artistico, fondando un duo musicale che esplorava il ricco repertorio del folklore romano. Il loro talento non passò inosservato: dopo aver firmato il loro primo contratto discografico, nel 1964 pubblicarono il loro singolo d’esordio e fecero il loro debutto televisivo nel programma “La fiera dei sogni”, condotto dal celebre Mike Bongiorno.

Dal 1966, Gabriella iniziò il suo percorso da solista con l’album omonimo che includeva il brano “Ti regalo gli occhi miei”, diventato un successo straordinario in Sud America. Questo la spinse a reinterpretare la canzone in spagnolo, consolidando la sua fama internazionale. Negli anni successivi, l’artista pubblicò numerosi album e nel 1971 esordì come conduttrice televisiva con il programma “Questa sera… Gabriella Ferri”. Il decennio vide Ferri protagonista di vari show televisivi di successo come “Dove sta Zazà” e “Mazzabubù”, diventando un volto amato dal pubblico italiano.

Negli anni ’80 e ’90, Gabriella continuò a rinnovare il suo repertorio musicale con album come “Gabriella” e “Nostargia”, e nel 1987 divenne una presenza fissa nel varietà televisivo “Per chi suona la campanella”. Il suo ultimo lavoro discografico, “Ritorno al futuro”, fu pubblicato nel 1997, segnando la conclusione di una carriera straordinaria.

Tragicamente, la vita di Gabriella Ferri si concluse il 3 aprile 2004, quando a soli 61 anni morì a seguito di una caduta accidentale dalla finestra della sua abitazione a Corchiano. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel cuore dei fan e nella musica italiana, ma il suo ricordo e la sua musica continueranno a vivere per sempre.



Lascia un commento