“Mi ha riso in faccia”: Uccide la Moglie con un Coltello da Cucina



Tragedia a Cagliari: Luciano Ellies, 77 anni, in stato di fermo dopo aver accoltellato a morte la moglie Ignazia Tumatis, 59 anni, nel quartiere di San Michele.



Nel quartiere di San Michele a Cagliari, si è consumata una tragedia familiare che ha lasciato tutti sotto shock. Luciano Ellies, un uomo di 77 anni, ha ucciso la moglie, Ignazia Tumatis, di 59 anni, al culmine di una lite furiosa. Il dramma si è svolto in una palazzina di via Podgora, poco dopo le 23 di giovedì 20 giugno.

Secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, Ellies avrebbe afferrato un coltello da cucina e colpito ripetutamente la moglie alla schiena. Nonostante il rapido intervento del 118, per Ignazia Tumatis non c’è stato nulla da fare. Le ferite inflitte dal marito sono state fatali. Ora, Luciano Ellies è in stato di fermo e dovrà rispondere dell’accusa di omicidio volontario.

A dare l’allarme al numero unico di emergenza sono state le figlie della coppia. Preoccupate per la situazione, si sono recate nella casa dei genitori, trovando la madre riversa in una pozza di sangue e il padre in piedi, sotto shock. “Mi ha riso in faccia e non ci ho visto più”, avrebbe detto l’uomo agli agenti, spiegando il suo gesto. La squadra mobile della polizia, intervenuta sul posto, sta ora cercando di ricostruire esattamente cosa sia successo quella notte.

Un Quadro Familiare di Disperazione

La coppia era sola in casa al momento del delitto, e gli agenti stanno lavorando per comprendere il contesto in cui è avvenuta questa tragica lite. Le indagini sono in corso per chiarire i dettagli e le motivazioni che hanno portato a un atto così estremo.

Un Altro Femminicidio in Italia

Questo orribile episodio di violenza domestica arriva poche ore dopo un altro caso di femminicidio ad Arezzo, dove una donna è stata uccisa dal marito con un colpo di pistola nella loro abitazione in viale Giotto. La scia di sangue non sembra fermarsi, segnalando un preoccupante aumento dei casi di violenza contro le donne nel nostro Paese.

La tragedia di Cagliari è l’ennesimo triste episodio di violenza domestica che scuote la nostra società. Le indagini proseguiranno per fare piena luce su quanto accaduto e per assicurare alla giustizia il responsabile di questo atroce delitto. Intanto, il pensiero va alle vittime di queste tragedie e alle famiglie che ne sono devastate.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *