Paolo Bonolis: “Addio a Ciao Darwin, troppe restrizioni. Potrei tornare a presentare Sanremo”



Il noto conduttore televisivo Paolo Bonolis ha rilasciato un’intervista durante il BCT, il Festival del Cinema e della televisione di Benevento, in cui ha commentato la chiusura di Ciao Darwin e l’ipotesi di tornare a guidare il Festival di Sanremo.Bonolis ha ribadito di apprezzare molto il programma Ciao Darwin e di essere contento dell’accoglienza avuta dalla nona e ultima edizione. Tuttavia, esclude che il programma possa tornare su Canale 5 in futuro: “Sono molto contento di come è andato Ciao Darwin.
È una trasmissione che è sempre piaciuta, che quest’anno ha avuto dei limiti da dover affrontare perché viviamo in una contemporaneità dove si cammina sulle uova e alcune cose erano un po’ troppo ‘palettate’. Per questa ragione credo che non si farà più“.
Riguardo al Festival di Sanremo, il conduttore ha dichiarato: “Mi fa piacere che ci sia questa considerazione e potrebbe accadere prima o poi“. Bonolis ha spiegato quale ritiene sia il giusto punto di partenza per organizzare una kermesse canora di tale portata: “Credo sempre che una manifestazione così importante, nel momento in cui si scrive, debba essere preceduta da un pensiero che la sosterrà in tutte le serate.
Cioè il racconto non può essere solo una gara canora ma deve essere un contenuto che dia sostanza e specificità a quell’edizione“.La chiusura di Ciao Darwin e l’ipotesi di un ritorno di Bonolis a Sanremo hanno suscitato grande interesse nel pubblico e negli addetti ai lavori. Il conduttore ha dimostrato ancora una volta la sua capacità di analisi e la sua visione innovativa del mondo dello spettacolo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *