Raoul Casadei: cause della morte, canzoni famose: moglie e figli ricordano



Le icone della musica folkloristica italiana come Raoul Casadei continuano a generare interesse, nonostante la loro scomparsa, risuonando nelle ricerche online; un’affascinante figura che è stata indagata da tutte le età.

Spesso, i dettagli sulla sua vita, la famiglia, i successi che lo hanno reso famoso e le circostanze della sua morte non sono facilmente accessibili. Tuttavia, il ricordo di Raoul Casadei persiste.



Vita e Carriera di Raoul Casadei

Nato a Cesena nel 1937 come Leone, sviluppa un amore per la musica da adolescente, ispirato dallo zio che ha un’orchestra di musica popolare romagnola. Nonostante il suo diploma di insegnante, preferisce entrare nel mondo della musica come compositore, e le sue opere riscuotono successo quando sono presentate dalla orchestra dello zio.

Verso il 1960, inizia ad esibirsi con l’orchestra, divenendo non solo la voce, ma anche il centro dell’attenzione sul palco. Nel 1967, l’orchestra viene rinominata come l’Orchestra di Raoul Casadei, celebrando il suo status come figura dominante dello spettacolo romagnolo.

Durante questo periodo, le sue canzoni balere diventano famose e vengono trasmesse sia dalle sale da ballo che dalle stazioni radio. Raoul Casadei diventa un nome conosciuto in tutto l’Italia, un successo che ha iniziato nel 1960 e continua ad oggi, nonostante la sua morte.

Nel 1963 si unisce in matrimonio con Pina Sirgiovanni, una donna che ha conosciuto in Puglia dove hanno vissuto per qualche anno. Hanno avuto 3 figli, Mirko, Carolina e Mirna Casadei. Oggi loro sono i custodi dell’Orchestra Raoul Casadei, con le figlie che agiscono come managers e il figlio, Mirko Casadei, come cantante dell’orchestra.

Successi Musicali e la Sua Salute

Le composizioni di Raoul Casadei sono numerose e tra le più popolari si annoverano “Ciao mare”, “Simpatia”, “Mazurka di Periferia”, “Romagna e Sangiovese” e molti altri.

Raoul Casadei ha anche partecipato a competizioni di alto profilo come il Festival di Sanremo e Un Disco per l’Estate. Ha creato molte canzoni-tema per famosi show televisivi come Domenica In e Stasera mi butto. Nel 2000, ha passato il testimone dell’orchestra a suo figlio Mirko Casadei.

La morte di Raoul Casadei è stata un colpo per la famiglia, morendo all’età di 83 anni per il Corona Virus.



Lascia un commento