Ritrovata dai Carabinieri Evelina, la 14enne sparita a Bologna da cinque giorni



La giovane Evelina N. è stata ritrovata dai carabinieri dopo giorni di angoscia per la famiglia. L’avvocata Barbara Iannuccelli ha annunciato la buona notizia.



Evelina N., la 14enne di Bologna scomparsa dallo scorso venerdì, è stata ritrovata sana e salva dai carabinieri. La notizia è stata annunciata su Facebook dall’avvocata Barbara Iannuccelli, che insieme all’Associazione Penelope ha sostenuto la famiglia della ragazza durante questi giorni di apprensione. I genitori di Evelina avevano denunciato la scomparsa per sottrazione di minore, e le ricerche si erano concentrate in Romagna, sospettando che la giovane fosse stata portata via da un ragazzo conosciuto nel suo quartiere, al Pilastro.

L’avvocata Iannuccelli, in un’intervista a Fanpage.it, aveva già anticipato che il lieto fine sembrava vicino: “Evelina è stata individuata su un treno per Riccione, anche grazie al vostro lavoro e al battage mediatico. Una persona che l’ha vista, non rendendosi conto subito della situazione, ha poi riconosciuto la foto sui giornali e sui social. Ha chiamato il padre dicendo che la ragazza sembrava spaventata ed era in compagnia di due ragazzi. La ricorda bene perché ha chiesto una sigaretta”.

Secondo l’avvocata, Evelina non aveva mai mostrato segni di voler allontanarsi dalla famiglia né aveva manifestato segnali di disagio. “I genitori sono stati molto preoccupati, ma la situazione è stata inizialmente sottovalutata perché a Bologna siamo abituati a vedere gruppi di ragazzi che prendono il treno per Riccione per divertirsi. Evelina, però, non è mai stata così, non ha mai frequentato discoteche in riviera romagnola. Questo evento ha davvero sconvolto la famiglia, che non è abituata a questo tipo di situazione”.

La famiglia e gli amici di Evelina possono finalmente tirare un sospiro di sollievo grazie alla pronta segnalazione e al lavoro instancabile delle forze dell’ordine. Il caso di Evelina sottolinea l’importanza del coinvolgimento della comunità e dei media nel risolvere situazioni di scomparsa, evidenziando come l’attenzione pubblica possa fare la differenza in momenti critici.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *