Silvia Nosotti, moglie del giornalista Sky Marco Nosotti, scompare dopo una lunga malattia



La moglie di Marco Nosotti, noto giornalista di Sky, è deceduta giovedì sera dopo una lunga battaglia contro la malattia. Nosotti, che era impegnato a seguire la Nazionale di Spalletti durante gli Europei in Germania, era rientrato domenica sera per stare vicino alla moglie, avendo appreso che le sue condizioni si erano aggravate. Silvia e Marco Nosotti erano sposati da 28 anni.



La notizia della scomparsa di Silvia è arrivata pochi minuti dopo la sconfitta dell’Italia contro la Spagna. Il figlio Giulio ha condiviso sui social un messaggio toccante dedicato alla madre: «Ciao mamma, manchi già», accompagnato dalla canzone “Live forever” degli Oasis.

Tra i primi a esprimere il proprio cordoglio, il Sassuolo Calcio ha pubblicato un messaggio su X (ex Twitter): «Il Sassuolo Calcio esprime profondo cordoglio e si stringe attorno a Marco Nosotti e alla sua famiglia per la scomparsa della cara moglie Silvia». Questo messaggio ha evidenziato il rispetto e l’affetto che il mondo del calcio nutre per il giornalista e la sua famiglia.

Il matrimonio tra Silvia e Marco Nosotti, durato quasi tre decenni, è stato un esempio di amore e dedizione reciproca. La loro unione ha attraversato momenti difficili, inclusa la lunga malattia di Silvia, durante la quale Marco è sempre stato un punto di riferimento e sostegno per lei. La perdita di Silvia rappresenta un duro colpo non solo per la famiglia Nosotti, ma anche per tutti coloro che hanno avuto modo di conoscerla e apprezzarne la forza e il carattere.

Marco Nosotti, noto per la sua professionalità e dedizione nel mondo del giornalismo sportivo, ha sempre mostrato grande equilibrio tra vita personale e professionale. Il suo ritorno improvviso in Italia per stare vicino alla moglie ha dimostrato ancora una volta la sua profondità umana e il suo impegno verso la famiglia. Questa tragica perdita arriva in un momento delicato per il giornalista, che dovrà ora affrontare il lutto e trovare la forza per andare avanti.

La scomparsa di Silvia ha suscitato una vasta ondata di solidarietà e affetto non solo dai colleghi di Sky e dagli amici più stretti, ma anche da numerosi tifosi e personalità del mondo dello sport. Il sostegno della comunità è stato un segno tangibile di quanto Marco Nosotti sia rispettato e amato non solo per il suo lavoro, ma anche per la persona che è.

La perdita di Silvia Nosotti lascia un vuoto incolmabile nella vita di Marco Nosotti e dei loro cari. Tuttavia, i numerosi messaggi di cordoglio e affetto ricevuti dalla famiglia dimostrano quanto Silvia fosse amata e quanto il suo ricordo rimarrà vivo nei cuori di molti. La canzone “Live forever” degli Oasis, scelta da Giulio per salutare la madre, simboleggia il desiderio che l’amore e il ricordo di Silvia continuino a vivere per sempre.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *