Tragico incidente sulla Colombo: morto Luca Pupillo, il giovane barman di 26 anni impiegato in un lussuoso albergo



Un grave incidente stradale avvenuto nella notte su via Cristoforo Colombo, in direzione Ostia, ha causato un morto e un ferito. Intorno alle 4:30 del mattino, le pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale, XII Gruppo Monteverde, sono intervenute all’intersezione con via di Acilia. Nell’incidente sono stati coinvolti due motoveicoli, un Piaggio Beverly, una moto Kawasaki Z900 e un’auto Ford Fiesta. A bordo dell’automobile c’era una giovane di 21 anni, che è stata sottoposta al test per rilevazione di sostanze alcoliche, risultando negativa.



La vittima

La vittima dell’incidente è Luca Pupillo, un 26enne residente all’Infernetto, a Roma. Luca era in sella alla sua moto Kawasaki Z900 quando, all’altezza dell’incrocio con via di Acilia, è stato travolto da una macchina guidata da una ragazza di 21 anni, dopo essersi scontrato con un motorino.

Una vita spezzata troppo presto

Luca Pupillo era molto conosciuto nella sua zona e lavorava come bartender in un albergo di lusso in piazza Augusto Imperatore. Nonostante la giovane età, aveva già accumulato una notevole esperienza nel settore. Amava le moto e, da pochi mesi, aveva acquistato la Kawasaki Z900, la stessa moto sulla quale ha trovato la morte.

Le indagini in corso

La dinamica dell’incidente è ancora sotto indagine da parte delle autorità competenti. Le pattuglie del XII Gruppo Monteverde stanno lavorando per ricostruire l’esatta sequenza degli eventi che hanno portato alla tragedia. Sul posto, oltre alla Polizia Locale, sono intervenute anche le squadre del X Gruppo Mare e del Gruppo Pronto Intervento Traffico (GPIT) per mettere in sicurezza la zona e gestire la viabilità.

Il cordoglio della comunità

La notizia della morte di Luca Pupillo ha scosso profondamente la comunità locale. I colleghi e gli amici lo ricordano come una persona appassionata del suo lavoro e della vita, con una particolare dedizione per le moto. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile tra coloro che lo conoscevano e apprezzavano.

Questo tragico incidente riaccende il dibattito sulla sicurezza stradale a Roma, in particolare sulla via Cristoforo Colombo, una delle arterie più trafficate della città. Incidenti come questo sottolineano l’importanza di rispettare le norme di circolazione e di mantenere alta l’attenzione alla guida, per prevenire ulteriori tragedie sulle strade.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *