Uccisa a coltellate giovane mamma mentre cammina con il figlio neonato



In una tragica svolta degli eventi a Bradford, Inghilterra, Kulsuma Akter, una giovane madre di 27 anni, è stata brutalmente assassinata mentre passeggiava col suo bambino di cinque mesi. L’attacco, avvenuto in pieno giorno, ha lasciato la comunità e la nazione in stato di shock. Il femminicidio, avvenuto tre giorni fa, ha visto la pronta risposta delle autorità locali che hanno arrestato un uomo di 25 anni, precedentemente in relazione con la vittima, con l’accusa di omicidio.



Kulsuma stava tranquillamente spingendo il passeggino quando è stata colpita mortalmente al collo da un’aggressione armata. Nonostante gli immediati tentativi di soccorso da parte di alcuni commercianti locali, la gravità della ferita ha reso vani tutti i tentativi di salvarla. La polizia ha fornito rassicurazioni sul fatto che il bambino è rimasto illeso dall’attacco e si trova ora in un luogo sicuro.

Il sospettato, la cui identità non è stata resa nota, era legato sentimentalmente a Kulsuma in passato. La vittima aveva precedentemente subito minacce e aggressioni e aveva cercato protezione rivolgendosi alle autorità competenti. La polizia ha sottolineato come questo drammatico evento abbia generato una comprensibile ansia nella comunità locale, promettendo pattugliamenti intensificati per offrire sicurezza e tranquillità ai residenti.

L’ispettore capo Stacey Atkinson del West Yorkshire Police ha espresso il proprio cordoglio e la vicinanza alla comunità, sottolineando come l’assassinio di una madre sotto tali circostanze tragiche abbia scosso profondamente tutti quanti. La polizia sta ora lavorando senza sosta per far luce sugli eventi che hanno portato a questa tragedia, mentre la comunità cerca di venire a patti con l’incredibile perdita.

Questo episodio di violenza solleva nuovamente interrogativi urgenti sulla sicurezza delle donne e sulla necessità di un’azione decisa per prevenire futuri atti di femminicidio. La morte di Kulsuma Akter non è solo una tragedia personale per la sua famiglia e i suoi amici ma rappresenta un monito per la società intera sulla persistente minaccia della violenza di genere.



Lascia un commento