Anastacia: “Mi spoglio e mostro le mie cicatrici per non dimenticare”

Questi scatti, senza veli, cicatrici in mostra sono però la prova che si può tornare donna e si può nuovamente mostrare il proprio corpo senza vergognarsene. La sua vita le ha donato successo, talento e un sogno realizzato, ma le ha anche presentato un conto molto salato. La grinta della cantante dalla pelle bianca e dalla voce nera ha ancora la meglio, anche se questa volta si rende necessaria una doppia mastectomia, con muscoli e pelle prelevati dalla schiena per la ricostruzione dei seni.

Attraverso le fotografie Anastacia vuole invitare le donne a combattere e a non arrendersi mai, ricordando a tutte che non bisogna nascondersi o temere giudizi. E’ la voglia di dare speranzaa chi sta vivendo ho ha vissuto la stessa paura, Anastacia incoraggia a lottare contro il cancro.

Già qualche mese fa, Anastacia era apparsa nuda sui social per lanciare un appello a tutte le donne affinchè si faccia più prevenzione.anastacia_cicatrici_spettacolo_rds

La pop star, dopo essersi sottoposta alla doppia mastectomia per via di un tumore al seno, mostra il suo corpo e la sua femminilità senza timore, con grande orgoglio e con il sorriso di chi combatte quotidianamente. In un’intervista alla rivista Fault la cantante rivela come è riuscita a vincere la battaglia contro le malattie e ad avere il coraggio di rivelare i suoi difetti al mondo e di farne una forza: ormai non ha paura di mostrare le sue cicatrici. Lei ovviamente non gliel’ha lasciato fare e piano piano piano sta recuperando tutto quello che le apparteneva.

Si tratta della cantante americana Anastacia che si mostra seminuda e sempre bellissima in un servizio per “Fault Magazine”. La sua lotta rimane quella di una donna contro la malattia che le ha rubato la femminilità e l’autostima. Dopo aver convissuto dai tempi dell’adolescenza con il morbo di Crohn, patologia dell’intestino a volte gravemente invalidante, ha poi dovuto affrontare due tumori al seno. Sul Magazine la cantante racconta il suo viaggio.

L’ultimo nel 2013 l’ha obbligata a sottoporsi ad una doppia mastectomia. E’ la voglia di dare speranza a chi sta vivendo ho ha vissuto la stessa paura, Anastacia incoraggia a lottare contro il cancro. Anastacia ha vinto la sua battaglia e ha deciso di mostrarsi al mondo per dare coraggio a tutte le donne che si sono trovate, o si trovano, nella sua situazione.

Della sua sofferenza non ne ha fatto mai un segreto e oggi decide di spogliarsi per mostrare le sue cicatrici e invitare tutte le donne a non vergognarsi. Questi scatti con cicatrici in mostra sono la prova che si può tornare padroni del proprio corpo senza vergognarsene. Adesso, arrivata quasi a 50anni, sembra aver superato i momenti bui che l’hanno tenuta lontana dai suoi fan, grazie agli esami preventivi e ai successivi interventi, ma con queste foto lei dimostra di non voler dimenticare. Il suo desiderio? Diffondere l’importante messaggio legato alla prevenzione.

Sul Magazine la cantante racconta il suo viaggio. Le stesse che Anastacia ha deciso di mettere a nudo in un servizio fotografico per Fault Magazine: “Voglio essere libera”. Alla famosa artista è stata diagnosticato il morbo di Crohn a 13 anni e ha dovuto combattere contro due tumori al seno, l’ultimo dei quali le ha causato una doppia mastectomia nel 2013.

La sua lotta rimane quella di una donna contro una malattia che le ha rubato la femminilità, l’autostima e la sicurezza in se stessa.
Anastacia ha vinto la sua battaglia e ha deciso di mostrarsi al mondo per dare coraggio a tutte le donne che si sono trovate, o si trovano, nella sua situazione. Un intervento invasivo, che lascia delle cicatrici. Adesso, arrivata quasi a 50anni, sembra aver superato i momenti bui che l’hanno tenuta lontana dai suoi fan, grazie agli esami preventivi e ai successivi interventi, ma con queste foto lei dimostra di non voler dimenticare.

Come recita il titolo di uno dei suoi ultimi dischi, Resurrection, Anastacia è risorta dalle proprie ceneri e non ha più motivi per nascondere il proprio corpo profondamente segnato dalla malattia e fa intendere alle donne, ma non solo, che non è una cicatrice – dell’anima e soprattutto del fisico – a minare la bellezza e la grandezza di una persona. In una recente intervista Anastacia ha dichiarato di non aver voluto rivelare le sue cicatrici prima perché per lei accettarle era stato molto difficile.

Nonostante non abbia mai nascosto dettagli sul suo stato di salute precario, la cantante non aveva mai mostrato in pubblico le sue cicatrici, almeno fino ad oggi.

“Sono nervosa a mostrare le mie cicatrici ma voglio poter andare in spiaggia senza aver paura di vedere le prime fotografie del mio corpo che non sono quelle che ho scelto” ha inoltre ammesso. La piccola signora dalla grande voce, come è stata definita dalla critica musicale quando è diventata famosa, racconta il suo viaggio attraverso la malattia, il tumore e la paura: “Le mie cicatrici sono parte del mio viaggio e il modo per ricordare tutto quello che ho passato” scrive su Instagrampubblicando lo scatto di copertina della rivista.
“Sei una donna forte e una fonte di ispirazione”, si legge tra i commenti. In entrambi i casi, l’avversario era un tumore al seno, che la convinse a ricorrere a una doppia mastectomia.

Anastacia nel corso del tempo è diventata una portavoce ed un’ispiratrice per tutte le donne che hanno dovuto affrontare la sua stessa battaglia contro la malattia.

Adesso, a 48 anni il peggio sembra esser passato, grazie agli esami preventivi. Le cicatrici che mostra anche sulla schiena sono la conseguenza della rimozione dei muscoli e della pelle per ricostruire i seni.

Per il suo impegno e la sua dedizione nel campo della prevenzione, Anastacia è diventata la seconda donna al mondo ad aver vinto l’Humanitarian Award ai GQ Men Of The Year Awards nel 2013, prima di lei solamente Annie Lennox.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*