Home » Primo piano » Incinta per un preservativo difettoso: risarcita madre di tre gemelli

Incinta per un preservativo difettoso: risarcita madre di tre gemelli

preservativo-difettosoUna 40enne di Pescara è stata risarcita dopo essere rimasta incinta a causa di un preservativo difettoso. Una gravidanza indesiderata che le è valsa ben 500 mila euro di risarcimento da parte della ditta produttrice del profilattico.

Disoccupata e con tre figli già a carico, la donna non ha voluto interrompere la gravidanza “per motivi morali e religiosi” e si ritrova oggi a dover mantenere ben sei pargoli. La perizia ha confermato che il preservativo era difettoso, ma come riporta ‘Il Centro’ è stato riconosciuto solo metà del risarcimento richiesto (1 milioni di euro).

[jwplayer player=”1″ mediaid=”15305″]
Loading...

Altre Storie

Con l’auto sulla folla: «Volevo ammazzarne tanti»

«Volevo ammazzarne di più», dichiara stralunato al pm Stefano Latorre che va a interrogarlo nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *