Press "Enter" to skip to content

Freddie Highmore: Il timido medico di The good doctor nella vita è un vero Playboy

Quei suoi penetranti occhi azzurri hanno conquistato il pubblico. Freddie Highmore è l’attore del momento. Il suo personaggio, il chirurgo Shaun Murphy, protagonista della serie rivelazione di Raiuno The good doctor, è diventato già un idolo. Più di cinque milioni di telespettatori sono rimasti incollati davanti alla Tv nella prima puntata. E altri 4 milioni e mezzo nella seconda, affascinati dalla genialità di questo giovane medico autistico affetto dalla sindrome del savant, una patologia che causa una serie di ritardi cognitivi, ma che fa sviluppare un’intelligenza speciale e una memoria infallibile. Perché, come dice il dottor Glassman, suo mentore nella serie: «Le disabilità non limitano, ma possono diventare una possibilità in più». E, in fatto di prodigi, Freddie è un vero talento.

Ha recitato con divi come Johnny Depp

A differenza di Shaun, che ha avuto un’infanzia dolorosa, segnata dal pregiudizio e dalla diffidenza per la sua malattia, l’attore londinese sembrerebbe faccia strage di cuori – avrebbe avuto anche tre star come fidanzate – e ha cominciato già da bambino a interpretare ruoli di successo, accanto alle più celebri stelle di Hollywood. Nel 2004, a soli 12 anni, è stato uno dei protagonisti del film Neverland, la storia dell’autore di Peter Pan, con Johnny Depp e Kate Winslet. Un anno dopo, era il piccolo Charlie Bucket ne La fabbrica di cioccolato, sempre assieme a Depp.

Non è la sua prima volta nel nostro Paese

La sua carriera è poi continuata con ruoli in film diretti da grandi registi come Ridley Scott e Lue Besson, fino ad arrivare alle più recenti parti in serie televisive di successo come, appunto, The good doctor. Ma non è la prima volta che in Italia si può ammirare la sua bravura. Nel 2013 su Rai- due fu protagonista per cinque stagioni di un’altra fortunata serie televisiva: Bates Motel, ispirata al famoso romanzo Psycho, di Robert Bloch, da cui è stato tratto l’omonimo film diretto da Alfred Hitchcock. Del resto, Freddie è figlio d’arte e ha respirato sin da piccolo aria di cinema in casa. Anche suo padre, Edward Thomas, è attore di soap inglesi, mentre sua madre Sue Latimer è una famosa agente teatrale. Anche il fratello minore Albert ha recitato in alcuni film. Se la sua carriera cinematografica è un libro aperto, poco si sa, però, della sua vita privata. Nato a Londra il 14 febbraio del 1992, è stato uno studente modello: si è laureato a pieni voti all’università di Cambridge in arabo e spagnolo, ma parla senza alcun problema anche il francese.

Suona il clarinetto e pure la chitarra

Tra le sue più grandi passioni c’è il calcio, la sua squadra del cuore è l’Arsenal e lui stesso corre a giocare a pallone appena può. Come tutti i ragazzi della sua età, ama la musica e sa suonare il clarinetto e la chitarra, anche se non rinuncia mai a una partita con i videogiochi.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *