Alessia Marcuzzi è un ciclone anche in famiglia

TEMPTATION ISLAND VIP 2 L’edizione dello scorso anno, condotta da Simona Ventura, è stata un successo e quella di quest’anno non è stata da meno, anche perché il cast è stato altrettanto di livello. Nathaly Caldonazzo con Andrea Ippoliti, il cantante Pago con l’ex tronista di “U&D” Serena Enardu, l’attore di “Gomorra” Ciro Petrone con Federica Caputo, la celebre speaker radiofonica Anna Pettinelli con Stefano Macchi, il modello Simone Bonaccorsi con Chiara Esposito e il controverso youtuber Damiano Coccia con Sharon Macri hanno creato da subito delle dinamiche che hanno appassionato il pubblico a casa. Gli ingressi di Gabriele, figlio di Pippo Franco, e Silvia Maturani, e di Alex Belli e Delia Duran, poi, hanno aggiunto ulteriore interesse a uno show che ha avuto una media di 3 milioni di spettatori.

Le recenti edizioni de “L’isola dei famosi” e del “Grande Fratello” non hanno fatto del bene alla sua immagine, soprattutto sui social dove è spesso presa d’assalto. Lei però sa bene che le critiche ci possono essere, ma ciò che conta sono i risultati e quelli dicono che sono quasi trent’anni di carriera sempre al vertice, a partire da quell’Attenti al dettaglio” su Telemontecarlo del 1991. Una carriera di prestigio che l’ha vista condurre molti programmi di successo e che oggi la vede al timone di “Temptation island vip”, succedendo (per l’ennesima volta dopo “Le Iene” e l’“Isola dei famosi”) a Simona Ventura.

Un risultato di cui lei va orgogliosa: «poter consolidare la mia carriera è stato un grande orgoglio. Non tutti possono fare ciò che desiderano da bambini, è stato un sogno che si è realizzato.

Nel mio percorso sono stata accompagnata da una buona stella», ha spiegato la conduttrice a “Domenica In” dimostrando anche molta umiltà. Umiltà che le ha permesso di mettersi nuovamente in gioco in un nuovo progetto come quello del reality sui sentimenti che lei guardava da casa e di cui apprezzava il fatto di «immedesimarsi nelle storie delle coppie Penso a come reagirei anch’io, se dovessi affrontale un percorso di 21 giorni di separazione dalla persona del mio cuore.

POTERE DEI SOCIAL Spesso si parla dei social network in senso negativo, soprattutto riguardo agli hater (e la Marcuzzi lo sa bene), ma nell’enorme mare del follower ci sono anche molte persone che cercano un conforto proprio in questo mondo virtuale. Se ne è accorta la stessa Alessia che una sera in cui aveva l’umore un po’ giù pubblicò un video tratto dal film “Tonya” in cui la protagonista davanti a uno specchio prova a sorridere ma non ci riesce. Per Alessia ora un video che raccontava Il suo umore, ma nulla di più o invece ha ricevuto una valanga di commenti positivi: «ho avuto un milione di visualizzazioni e quasi tremila commenti di donne che mi raccontavano la loro storia. Ho risposto a ognuna di loro, ci ho messo tutta la notte. Mi sono sentita fortunata, ho capito che devo sorridere sempre ma soprattutto che noi donne abbiamo bisogno di parlare e vederci».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.