Amici 2019, Maria De Filippi chiama nel talent Ricky Martin

Print Friendly, PDF & Email

Pronti, via! Parte col botto Amici 18. Ma anche tra le polemiche. Maria De Filippi porta nel talent di Canale 5 Ricky Martin. Il cantante di origini portoricane è uno dei due direttori artistici della scuola tivù e dividerà la scena con il tenore Vittorio Grigolo.

Il sexy divo della musica latina ha venduto oltre settanta milioni di dischi, vinto molti premi e duettato con grandi star. Lontano dal palco, però, il nuovo coach di Amici è ammirato anche come icona delle famiglie “arcobaleno”. Dopo aver avuto da madre surrogata nel 2008 due gemelli, Matteo e Valentino, nel 2017 ha sposato l’artista siriano Jwan Yosef e a dicembre del 2018, con lo stesso metodo, è nata la loro bimba, Lucia.

Per questo c’è chi si attende, all’interno del talent, riferimenti a questa realtà. Un tema politico caldo visto che, dal 29 al 31 marzo, si terrà a Verona il Congresso delle famiglie: un evento che vedrà la partecipazione anche del vicepremier Matteo Salvini, del ministro leghista della Famiglia Lorenzo Fontana e dove i cattolici ultraconservatori difendono la cosiddetta “famiglia tradizionale” e attaccano le unioni gay.

Ma la De Filippi non teme di portare in prima serata uno dei massimi rappresentanti del mondo “arcobaleno”, dimostrando di saper dare spazio anche alla vita reale e alle questioni più attuali: perché la società, anche stavolta, è molto più avanti della politica.

Del resto, Ricky Martin non teme di affrontare l’argomento. Nel 2010 l’interprete di Liviri la vida loca raccontò in pubblico di sé. «Accetto la mia omosessualità come un regalo che m i dà la vita. Mi sento benedetto di essere quello che sono». Un messaggio positivo, ma che molti considerano ancora un tabù. E per questo fioccano le polemiche, visto che una presenza dell’artista stimola inevitabilmente il dialogo sul tema delle nuove famiglie. «Quando c’è solo un genitore, si viola il diritto del bambino ad avere una mamma e un papà.

Un diritto, questo, riconosciuto da tutta la psicologia evolutiva: nessuno può smentirlo», dichiara a Nuovo Massimo Gan- dolfini, portavoce del comitato Difendiamo i nostri figli. Non solo. «L’utero in affitto – pratica con la quale Ricky Martin è diventato papà tre volte – viola il diritto della dignità della donna: non si compra il corpo femminile solo per soddisfare un desiderio», taglia corto l’attivista.

Resta però il fatto che sulla scena politica, così come in televisione, le aperture ai nuovi nuclei, con due papà o due mamme, sono in aumento. Incalzato sul tema delle famiglie “arcobaleno” dalla conduttrice Barbara d’Urso a Domenica live, persino il segretario della Lega Matteo Salvini (che pure parteciperà al congresso delle famiglie a Verona) ha ammesso: «Lo Stato non deve entrare nelle camere da letto degli italiani». Resta da vedere se e come Maria De Filippi tratterà l’argomento: lei ha già sdoganato l’amore omosessuale portandolo sul piccolo schermo sia a C’è posta per te sia a Uomini e donne e con Ricky Martin ad Amici conferma di voler fare una Tv progressista,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.