Fabrizio Frizzi, svelato il retroscena da Insinna che racconta il loro primo incontro

Il famoso conduttore del programma targato Rai L’eredità, nel corso di una sua intervista rilasciata a Da noi a ruota libera, ha svelato dei retroscena sul collega compianto Fabrizio Frizzi. Ebbene sì, il celebre conduttore durante una intervista rilasciata al programma Da noi a ruota libera, avrebbe raccontato alla conduttrice Francesca Fialdini degli aneddoti relativi alla sua amicizia con Fabrizio Frizzi, raccontando nello specifico il loro primo incontro.

Inoltre, in questa intervista il conduttore ha anche parlato di quella che è stata la sua carriera e anche dei suoi esordi, concentrandosi però sul primo incontro avuto con il collega Fabrizio Frizzi, deceduto lo scorso marzo 2018.

Nel corso dell’intervista Flavio Insinna ha definito Fabrizio Frizzi il suo mentre ovvero colui che lo ha accompagnato in tutta la carriera di conduttore facendo però anche una breve premessa ovvero di dover dire soltanto grazie alla fiction di Rai 1 con Terence Hill per ciò che è oggi. Nel corso di questa intervista inoltre, il conduttore del programma L’eredità avrebbe raccontato quanto accaduto durante il primo incontro con Fabrizio Frizzi che risale a diversi anni fa quando lui ricevette un premio per il telefilm.

Insinna su Fabrizio Frizzi “Devo tutto a lui”

VADO A RITIRARE UN PREMIO IMPORTANTE PER I TELEFILM, PRESENTAVA LUI E IO LO CONOSCEVO SOLO IN QUANTO FABRIZIO FRIZZI’, queste le parole riferite da Flavio Insinna. Poi lo stesso avrebbe ancora aggiunto: ‘LO CONOSCO FISICAMENTE SUL PALCO, ALL’UNA DI NOTTE QUANDO AVEVANO PREMIATO TUTTI, PURE LE SEDIE, ED ERO RIMASTO SOLO IO’. Di Fabrizio Frizzi, Insinna ne parla con un uomo piuttosto raffinato colto e anche dalla intelligenza davvero straordinaria.

Ricordando sempre quel loro primo incontro, nel corso dell’intervista avrebbe aggiunto: ‘MI ACCOGLIE SUL PALCO, COMINCIAMO A SCHERZARE COME FOSSIMO RIC E GIAN, ANCHE SE NON C’ERAVAMO MAI VISTI E CONOSCIUTI’. Insomma il celebre conduttore avrebbe voluto sottolineare come Fabrizio Frizzi sia stato per lui e per la sua carriera un punto di riferimento, un mentore, una guida e che se oggi è alle redini di programmi molto importanti in RAI proprio come L’eredità è grazie a Fabrizio Frizzi. “LA MATTINA DOPO MI CHIAMANO DALLA MIA AGENZIA E MI DICONO CHE DA CANALE 5, RAI1 E VARIE RETI VOGLIONO FARMI DEI PROVINI PER LA CONDUZIONE’ e ancora‘IO SE SONO QUA È PERCHÉ POI DA LÌ HO FATTO IL PROVINO PER ‘AFFARI TUOI’. E’ STATO GRAZIE A FABRIZIO”. Questo quanto aggiunto dal conduttore, raccontando cosa accadde il mattino dopo la premiazione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.