George Clooney, l’attore dimagrito in forma con la barba sale e pepe

Come sostiene “re” Giorgio Armani «l’eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare». Lo sanno bene i coniugi Clooney che, quando appaiono, lasciano sempre una traccia nella memoria. Lo hanno fatto anche stavolta, sorpresi dal nostro fotografo mentre escono da Villa Oleandra a Laglio, la storica dimora sulla sponda occidentale del lago di Como che fin dal 2002 l’attore hollywoodiano ha eletto a luogo del cuore per trascorrere le vacanze.

Entrambi, George e Amal Alamuddin, sono bellissimi, impeccabili, tanto da sembrare sul set di un film. Lui, abbronzatissimo, è chic nel suo completo blu scuro, la camicia di lino bianca, leggermente slacciata, la barba sale e pepe non troppo lunga, così come i capelli. Il tempo che passa sembra fargli acquistare un fascino indiscutibile, alla Sean Connery. Lei, Amal Alamuddin, altera e sofisticata, è da lode nel vestito rosa cipria anni Venti con frange.

Scalza, si muove sinuosa come una ballerina di charleston, il sorriso stampato sul volto. In mano tiene le scarpe insieme con una piccola borsa en pendant a completare il look firmato Stella McCartney. E proprio con la stilista britannica, seconda figlia dell’ex dei Beatles e della sua prima moglie Linda, e con il marito di lei Alasdhair Willis, i Clooney si apprestano a salire sul motoscafo che li attende per portarli a cena in alto lago.

Per una sera svestono i panni di genitori amorevoli di Ella e Alexander – i gemelli che hanno avuto a giugno del 2017 – ed escono con una coppia di amici. Sono immagini rare, dato che la famiglia vive nell’assoluto riserbo. Una scelta certamente di stile, ma anche di necessità, dato il lavoro di Amal, una delle avvocatesse specializzate in diritto internazionale più note al mondo, paladina dei diritti umani e affamata di cause eclatanti, come quella che sta portando avanti contro un colosso francese del cemento, reo, pare, di avere trafficato con lo Stato islamico e di avere pagato milioni affinché in Siria rimanesse aperto un suo impianto strategico.

Le fotografie di queste pagine hanno però anche un altro significato. Guardatele bene: George e Amal procedono l’uno al fianco dell’altra, si tengono la mano, più affiatati che mai. È questa la loro risposta al gossip lanciato dal magazine australiano NW che vorrebbe l’attore padre di una figlia segreta di nome Ava, 5 anni, nata dalla breve relazione con un’ex campionessa di wrestling, Stacy Keibler. Un pettegolezzo, a dire il vero sgangherato, che non li ha nemmeno sfiorati, anzi, non ha fatto che rafforzare la loro unione. Così, incuranti di ogni voce, continuano tranquillamente le loro vacanze e di volta in volta aprono le porte di casa agli amici.

Dagli Obama alla McCartney, e poi la madre dell’avvocatessa, Baria Alamuddin, giunta in visita ai nipoti. Momenti di relax e felicità, prima dei prossimi impegni. Presto Clooney tornerà dietro la macchina da presa per girare Good morning, midnight, serie Tv per Netflix, tratta dal libro di Lily Brooks- Dalton. È la storia di un anziano scienziato che passa le giornate isolato, a guardare le stelle sui ghiacci dell’Artico, ma viene richiamato in servizio per aiutare un astronauta a tornare sulla Terra. «Invecchiando, l’offerta di ruoli interessanti diminuisce. A nessuno interessa più vedere il sottoscritto baciare la ragazza del film», ha detto. I suoi baci sono in esclusiva per Amal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *