Press "Enter" to skip to content

Gerry Scotti, Conto alla rovescia: “Vogliamo Paolo Bonolis”

L’inizio della nuova avventura per Gerry Scotti al timone di Conto alla rovescia comincia con una serie di attacchi mediatici da parte del pubblico. In particolar modo ecco che scatta il paragone con Paolo Bonolis, chi tra i due è davvero più bravo nella conduzione dei game show?

Gerry Scotti addio a Caduta Libera

Queste settimane sono state davvero particolari per Gerry Scotti che ha dovuto dire addio al programma di Caduta Libera, anche se solo momentaneamente. Il game show di Canale 5 chiude con una stagione record che ha permesso al conduttore si spadroneggiare per l’intera estate in televisione, mettendosi costantemente a confronto con il game show di Rai uno Reazione a Catena, condotto da Marco Liorni.

Il successo di Caduta Libera ha fatto sì che questo continuasse anche in estate con l’edizione Splash, ma adesso era giunto il momento di far spazio a qualcosa di nuovo come Conto alla rovescia che però sta riservando una serie di critiche social per Gerry Scotti.

“Vogliamo come Bonolis”

In questi anni Gerry Scotti è diventato inevitabilmente il volto della televisione pomeridiana italiana, grazie alla conduzione di vari game show che hanno fatto anche la storia del mondo dello spettacolo. Nel corso degli ultimi mesi la conduzione di Caduta Libera si è rivelata particolarmente strabiliante per lui, tanto da essere presente ogni pomeriggio nelle case italiane.

L’avvio della nuova avventura a Conto alla rovescia però non sta riservando le attenzioni che lui sperava? A quanto pare il pubblico attraverso i social ha già espresso il suo giudizio che tanto positivo nei confronti di Gerry Scotti non lo è. Qualcuno afferma anche “Vogliamo come Bonolis”, ecco cosa sta succedendo nel dettaglio in casa Mediaset.

Conto alla roverscia

Secondo quanto reso noto da Kontrokultura sarebbero davvero tanti i commenti scritti sui social contro Gerry Scotti, mettendo in cattiva luce anche la sua veste da conduttore. Qualcuno si è lasciato andare anche a un confronto con Paolo Bonolis affermando: “Ahimè, Gerry fa passare troppo tempo tra una domanda e l’altra, agevolando la perdita dei secondi. Solo Bonolis può fare questi giochi al cardiopalma”. Successivamente qualcun altro continua dicendo: “Gerry, nei giochi in cui il tempo è fondamentale è sempre pessimo perché perde tempo con commenti superflui che sono dannosi per il concorrente”. In conclusione, qualcuno incalza affermando: “Bel gioco ma Gerry devi essere più veloce ca**o!! Per dire ‘dai forza riproviamo’ quel poretto perde 2/300 euro. Devi fare come Bonolis ad Avanti Un Altro!! Supercalifragilistichespiralitoso”.