Heather Parisi nel mirino di Jacqueline

Pubblicato il: 4 Dicembre 2019 alle 5:14

Non riesce a trattenersi, Jacqueline, la secondogenita di Heather Parisi. Vedere la madre in tivù insieme al suo attuale marito Umberto Maria Anzolin e ai due figli piccoli, i gemelli Dylan ed Elizabeth, deve averle smosso qualcosa dentro. «Perché non chiedete a Heather dove sono le altre due figlie?», ha commentato la ragazza durante la messa in onda di Live Non è la d’Urso, dove la madre era ospite.

Presa dalla rabbia, Jacqueline ha sfogato tutto il suo dispiacere in una serie di video, che poi ha rimosso forse per non ingigantire la polemica. La ragazza, nata dalla relazione della ballerina americana con il chirurgo ortopedico Giovanni Di Giacomo, abita e studia a Los Angeles e somiglia come una goccia d’acqua alla madre, con cui però sembra non avere più rapporti da tempo, mentre il padre appare spesso nelle sue foto, con tenere frasi a corredo dei selfie. Heather vive invece a Hong Kong dai 2011 con la sua nuova famiglia. Nel 2010, all’età di 50 anni, ha avuto i due gemelli e ogni volta che è apparsa in Tv ha sempre parlato della sua vita recente, tagliando di fatto i ponti con il passato.

In realtà la storica rivale di Lorella Cuccarmi, prima di convolare a nozze con Anzolin – noto imprenditore vicentino che ha trasferito i suoi affari in Oriente – ha vissuto due relazioni importanti: con Giorgio Manenti, sposato nel 1993 e da cui ha avuto l’anno successivo la primogenita Rebecca, e col medico Giovanni Di Giacomo, papà di Jacqueline. Le due sorelle grandi sono molto legate. Insieme ai rispettivi padri si frequentano, tanto che nelle stesse ore in cui Heather raccontava a Barbara d’Urso che per sette anni è stata vittima di un compagno violento, la sua secondogenita pubblicava una foto dei quattro insieme a tavola con la scritta «La mia vittoria più grande».

Lo sfogo di Jacqueline è andato a- vanti. «Non cerco alcun tipo di visibilità, altrimenti starei già in televisione a levarmi qualche sassolino dalla scarpa», ha scritto la ragazza, che ha vissuto tre anni ad Hong Kong con la madre e che, nel 2013, è tornata in Italia. Poi ha spiegato le ragioni che l’hanno portata a trasferirsi in California: «Sto studiando recitazione in America appunto perché qui posso respirare e non essere perseguitata dalla fama di mia madre».

Insomma, la querelle familiare è appena esplosa. Jacqueline sembra avere un’indole assai battagliera. E a farne le spese ci sono anche coloro che hanno interpretato quel suo sfogo come una facile ricerca di visibilità. «Sono una figlia di 19 anni e ho tutto il diritto di parlare!», ha risposto la Di Giacomo. «La visibilità cui miro, la mia ambizione, il mio sogno che sto cercando di realizzare è quello di fare arte, di essere nel mondo del cinema e trasmettere emozioni raccontando storie tramite uno schermo. Di certo non è andare in televisione a raccontare i fatti miei per quattro soldi», ha tagliato corto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *