Katia Ricciarelli dichiarazione shock: “Tante cose sulla mia persona”

Il mondo del gossip torna ad interessarsi di Katia Ricciarelli per via di una delle sue dichiarazioni shock rilasciate sulla sua vita privata e professionale. L’artista ha deciso di raccontare il suo rapporto con il successo e la privacy, ecco cos’è successo.

Katia Ricciarelli dalla musica alla recitazione

Nel corso di questi anni abbiamo avuto modo di conoscere Katia Ricciarelli sotto molteplici aspetti. L’artista ha calcato i palchi più importanti della musica lirica e, improvvisamente, si è trovata a rivestire il ruolo di attrice in teatro e in alcuni set per le fiction italiane come A un passo dal cielo. Precedentemente però, Katia Ricciarelli, è stata protagonista del gossip italiano per via della fine del matrimonio con Pippo Baudo, nato dopo un bacio dato a Luca Giurato.

Facciamo riferimento a una lunga serie di episodi personali che, purtroppo o no, sono finiti nei rotocalchi italiani, facendo sì che la vita di Katia Ricciarelli diventasse di dominio pubblico. Il tutto però non finisce qui.

Katia Ricciarelli dichiarazione shock

Recentemente Katia Ricciarelli è stata protagonista di un’intervista rilasciata al programma di Pierluigi Diaco, Io e Te in onda su Rai 1, dove ha avuto modo di raccontare il suo rapporto con il successo e il gossip. La cantante lirica al conduttore ha dichiarato: “Un personaggio pubblico non può nascondere più di tanto“. Successivamente continua facendo riferimento alle news di gossip pubblicate su di lei: “Tante cose sulla mia persona, sulla mia vita, sul mio passato, di quello che ho sofferto quando ero ragazzina si sanno, non le puoi nascondere. Le altre cose cerco di tenerle per me. Poi è chiaro che se ti sposi con Pippo Baudo lo sanno tutti“.

“Mi corteggiava in modo artistico”

Katia Ricciarelli, inoltre, a Pierluigi Diaco ha raccontato anche del periodo trascorso con Giovanni Battista Meneghini, ex marito di Maria Callas. L’artista sull’uomo ha dichiarato: “Mi corteggiava in modo artistico perché lui ha creato questo mostro sacro della Callas. Poi per altre ragioni lei è andata da un’altra parte e lui è stato malissimo in questo momento di grande dolore sono spuntata io, questa giovane Katia che ancora non aveva debuttato e sembrava che dovessi avere una grande carriera“. In fine, Katia Ricciarelli afferma: “Una volta sono andata nel suo paese, sul Lago di Garda e mentre mi accompagnava a casa in macchina, vedevo che mi portava da un’altra parte. Si è fermato davanti al cimitero e mi ha chiamata Maria“.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.