Mara Venier addolorata: “Mi avevano avvisato su cosa significasse”

Continua a tenere banco nel mondo del gossip il racconto che Giorgio Panariello ha fatto della sua vita, così tanto profondo da commuovere anche Mara Venier che si mostra addolorata e commossa. Ecco di cosa si tratta.

Mara Venier il successo di Domenica In

La stagione televisiva 2019/2020 si prospetta già un grandissimo successo per Mara Venier, diventata la competitor diretta di Domenica Live condotto da Barbara D’Urso.

La conduttrice di casa Rai, dopo esser stata al cento dell’attenzione del gossip per via di alcuni scatti che la ritraggono insieme a Gerry Calà, ecco che torna a far parlare di sé per via di un episodio che è capitato a Domenica In insieme a Giorgio Panierllo che prima di cominciare la sua intervista ha dichiarato: “Mi sono molto emozionato, grazie Mara. Mi avevano avvisato che venire qui da te poteva significare anche spendere qualche lacrimuccia, che non fa mai male, nella vita. Grazie”.

Mara Venier addolorata

Mara Venier nei suoi anni di carriera televisiva ha sempre mostra di avere un animo molto sensibile, come dimostrano anche tutti i racconti che la conduttrice ha fatto della madre alla quale era davvero molto legata.

Non a caso nel momento in cui ha avuto modo di ascoltare il racconto di Giorgio Panariello, abbandonato dai genitori e affidato alle cure dai nonni fin da piccolino, ecco che Mara Venier non riesce più a contenersi e si lascia andare addolorata alla commozione mentre l’attore ha dichiarato: “Non ho mai saputo chi fosse mio padre, vedevo mia madre solo nelle grandi occasioni, ma non ho alcun rancore. I miei nonni sono stati talmente genitori che non mi hanno mai fatto sentire la mancanza dell’affetto familiare, perché io due genitori li avevo”.

“Donna che non aveva profondità e intelligenza”

Il momento clou del racconto di Giorgio Panariello arriva nel momento in cui parla della madre, che incontrava solo in particolari occasioni e che ha declinato la crescita l’educazione del figlio ai nonni che fortunatamente non l’hanno mai abbandonato.

Giorgio Panierllo, ormai commosso insieme a Mara Venier, conclude il suo racconto parlando proprio della donna che l’ha messo al mondo e con estrema facilità l’ha lasciato tra le braccia di qualcun altro quando aveva poco più di un anno: “Mia madre era una donna probabilmente non con grande profondità e intelligenza. Fui dato ai nonni ad un anno e loro hanno sopperito e messo i tasselli dove mancavano. Mia nonna la mia prima fan”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.