Maria De Filippi minacce di morte, paura a Uomini e Donne

Pubblicato il: 30 Dicembre 2019 alle 10:16

Sono giorni pieni di lavoro per Maria De Filippi che ha già iniziato le nuove registrazioni del trono classico e del trono over. Il programma di Uomini e Donne tornerà in onda nel 2020 ma in molti si chiedono come mai da tempo la conduttrice non abbia più proposto il trono gay e se il prossimo anno potrebbe tornare. La cancellazione del trono potrebbe esser stata determinata dalle minacce di morte che la De Filippi ha ricevuto in passato?

Uomini e Donne anticipazioni 2020

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, sono settimane davvero molto intense per Maria De Filippi che è tornata al lavoro per le nuove registrazioni del trono classico e del trono over.

Secondo le nuove anticipazioni riguardanti le puntate di Uomini e Donne che verranno mandate in onda nel 2020 sembrerebbe proprio che avremo modo di vedere finalmente la scelta di Giulio, che nel frattempo sarebbe nei guai in vista di una serata a cui dovrebbe prendere parte come super ospite, e su Gemma Galgani che, invece, finalmente avrebbe chiuso la frequentazione con Juan Luis il quale a sua volta avrebbe lasciato il programma.

Maria De Filippi minacce di morte

Nel momento in cui è stato istituito il trono gay di Uomini e Donne sono stati tantissimi i momenti no che la conduttrice ha vissuto durante l’allestimento e l’annuncio di questa nuova avventura televisiva.

Maria De Filippi sembrerebbe che abbia anche ricevuto diverse minacce di morte, tanto da chiedere anche l’intervento delle forze dell’ordine perché non credeva più di essere al sicuro. A raccontarlo è stata la stessa conduttrice e moglie di Maurizio Costanzo.

“Ho dovuto denunciare”

Maria De Filippi, dunque, ha ammesso di aver temuto per la sua incolumità nel momento in cui ha deciso di avviare il trono gay dato che l’amore, comunque sia, non dovrebbe conoscere né colore né tipologia.

Nonostante i buoni propositi, Maria De Filippi come riportato anche da Kontrokultura parlando degli anni dedicati al trono gay di Uomini e Donne ha infatti dichiarato: “Sono contenta del percorso fatto da Alex Migliorini, un ragazzo d’altri tempi. Si è presentato ai provini con i genitori. Siamo già alla ricerca di un nuovo tronista gay, bisogna fare molta attenzione perché siamo molto esposti. Mi sono dovuta rivolgere alla DIGOS per denunciare minacce anonime. Non ho capito questo clamore, nel senso che ho già raccontato a C’è Posta Per Te tante storie omosessuali!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *