Maria De Filippi punta tutto su Ricky Martin per battere Milly Carlucci

E una sfida infuocata quella del sabato sera. Quest’anno più che mai. E non solo perché la differenza di ascolti tra A- mici e Ballando con le stelle è minima (all’inizio a primeggiare è stata Maria De Filippi, in seguito l’ha avuta vinta Milly Carlucci), ma anche perché le “armi” per combattere la guerra dello share stavolta sono… sexy! Come mai prima d’ora, infatti, in questa stagione le due signore del sabato hanno pensato bene, per conquistare il pubblico, di ingaggiare uomini bellissimi, veri e propri sex Symbol.

La star indiscussa di Amici è Ricky Martin, fortemente voluto dalla conduttrice di Canale 5. «Ho sudato per averlo nel talent», ha affermato Maria. Dopo tanto lavoro, alla fine la De Filippi ce l’ha fatta, dimostrando ancora una volta di avere un grande fiuto quando si tratta di scegliere i professionisti di cui circondarsi. Il feeling tra il cantante portoricano e la presentatrice è palpa- bile, tanto che i due, in una delle ultime puntate, si sono lanciati in pista, avvinghiati in un ballo sensuale.

Il fascino di Martin è ancora quello dei tempi della hit Livin’ la vida loca e la sua presenza come direttore artistico proietta Amici in una dimensione internazionale, garantendo ottimi ascolti. E se non bastasse il sensuale Ricky, tra i ballerini professionisti – basti pensare ad Andreas Mùller – e i concorrenti delle due squadre di certo la bellezza nel talent non manca. Intanto, su Raiuno, Milly Cariucci non è da meno. Il cast di Ballando con le stelle vanta un esercito di uomini aitanti: l’ufficiale norvegese Lasse Matberg, il calciatore Dani Osvaldo, i modelli gemelli Kevin e Jonathan Sampaio. Solo per dirne alcuni. Le loro mosse sexy sulla pista da ballo fanno impazzire i fan del programma.

Questo non significa, ovviamente, che la sensualità sia l’unica protagonista del sabato sera. Basti pensare che quest’anno il colpaccio della conduttrice Rai è la presenza in gara di suor Cristina. Qualcuno ha persino gridato allo scandalo, ma Milly non ha fatto un plissé e ha dichiarato: «Quale scandalo? Cristina è una ragazza contemporanea che a un certo punto ha avuto questa cosa rara, una vocazione che ti porta a una scelta di vita opposta alla maggioranza delle persone». Ballando con le stelle è un programma – come ha sottolineato più volte la stessa Carlucci – orgogliosamente nazional popolare: intercetta i cambiamenti della società in cui viviamo e mostra, attraverso suor Cristina, il nuovo volto della Chiesa, oggi più moderna e vicina ai giovani.

Amici, invece, quest’anno è caratterizzato da una forte impronta prò diritti civili e famiglie arcobaleno. Il fatto che Ricky Martin – sposato dal 2018 con l’artista siriano Jwan Yosef e padre grazie alla maternità surrogata dei gemelli Matteo e Valentino e della piccola Lucia – sia il perfetto rappresentante del mondo arcobaleno non è un caso. La De Filippi ha già affrontato il tema dell’amore omosessuale, sia a Uomini e donne sia a C’è posta per te.

E sul palco del talent ha ascoltato con il sorriso Ricky parlare con orgoglio della sua famiglia: «I miei bambini sono importantissimi per me, la cosa più bella della mia vita», ha detto lui. E se Martin su Canale 5 ha la possibilità di raccontare la sua storia, anche su Raiuno le protagoniste sono le vite e le fragilità dei partecipanti. «Ballando è un people show, un programma in cui tutti i concorrenti portano la loro storia. Tu che sei a casa arrotolato come un gomitolo attorno ai tuoi problemi, vedendo chi affronta e risolve difficoltà più grandi dei tuoi, magari prendi coraggio e ti dai una mossa. Lo stesso vale per i personaggi famosi che da noi sono costretti a partire da zero.

Lo spettatore si identifica con il loro imbarazzo, con la goffaggine e può trovare il coraggio di fare qualcosa di nuovo per se stesso. Il nostro motto è: “Giù dal divano!”», ha spiegato Milly. Insomma, a colpi di messaggi importanti e balli sensuali, le due signore del sabato tv sono più agguerrite che mai. Non c’è dubbio che combatteranno, giocando ognuna le proprie carte, fino all’ultimo secondo dell’ultima puntata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *