Press "Enter" to skip to content

Mourinho a caccia di club e Antonio conte arriva all’Inter, Materazzi: “Il passato non si dimentica”

Mourinho a caccia di club e Antonio conte arriva all'Inter, Materazzi: "Il passato non si dimentica"

In questi giorni il cambio di allenatore da parte dell’Inter dopo l’addio di Spalletti. A far parecchio discutere sono state le dichiarazioni rilasciate da Materazzi e Mourinho che è a caccia di club.

Luciano Spalletti dice addio all’Inter: arriva Antonio Conte

Cambiamento in casa Inter, Luciano Spalletti ha detto addio alla società abbandonando così il ruolo di allenatore per la squadra calcistica. Al suo posto invece arriverà Antonio Conte, ex CT della nazionale italiana ed ex allenatore della Juventus. A commentare in modo non del tutto positiva è stato Materazzi che come riporta Tuttosport ha dichiarato: “Spero che la società riesca a ottenere i risultati che sta sognando come tutti gli interisti e spero che Conte possa conquistare il loro cuore: non sarà facile perché il passato non si può dimenticare e cancellare, però ha fame. Con voglia e impegno l’interista sarà il primo ad amarlo. Sta a lui conquistarsi la fiducia di tutti quanti“.

Mourinho a caccia di guerra

L’arrivo di Antonio Conte all’Inter è seguito dall’annuncio da parte di Mourinho che afferma di essere a caccia di nuovo club con il quale potresti mettere in gioco e conquistare nuovi record. Come riportato da Milan news Mourinho adirato: “Ho approfittato della pausa negli ultimi cinque mesi per progettare il futuro, magari migliorare il mio staff e dare una nuova dimensione a me stesso in ottica lavorativa. Ho vinto rimanendo sempre me stesso, ora però voglio mettermi in gioco. Logico, mi piacerebbe vincere un campionato diverso dopo averlo fatto in quattro paesi, o magari alzare una Champions con un terzo club. Questo è ciò che mi piacerebbe, ma credo che andrò da chi riuscirà ad offrirmi un progetto invitante. Che non significa vincente. Mi spiego meglio. Se un club chiama e mi dice che al momento non ci sono le condizioni per alzare titoli, ma punta su di me per ricrearle, allora lì potrei accettare. Andrò dove sarò felice, dove potrò essere felice. È un diritto che ho guadagnato sul campo quello di scegliere dove andare”.

Mourinho pronto a tornare in Italia?

Mourinho ha concluso la sua dichiarazione affermando: “Sono lontano dai campi da 5 mesi e ho voglia di tornare”. L’ex allenatore dell’Inter non ha parlato di un imminente ritorno in in Italia, spiegando ulteriormente: “Non ho sofferto perché ho il controllo di ogni mia emozione, ma allenare è sicuramente una parte importante della mia vita. E naturalmente mi manca farlo”.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *