Nadia Toffa, il disperato sfogo di mamma Margherita: “Mi manca l’energia”

La morte di Nadia Toffa ha sconvolto i familiari che non credevano potesse succedere così celermente. A parlare della giornalista adesso è la mamma Margherita, la quale ammette non vivere più serenamente come un tempo e di non avere più la giusta energia per continuare a vivere.

Nadia Toffa dopo la morte

In questi la vita dei familiari di Nadia Toffa dopo la sua morte è cambiata radicalmente, mamma Margherita si è fatta portavoce dei pensieri della figlia, gli stessi che la iena aveva bisogno di condividere con gli altri perché lei stessa amava raccontarsi nel bene, nel male e in quanto di brutto la vita le stava riservando.

Nadia Toffa non ha mai spesso di raccontarsi nemmeno quando gli hater l’hanno riempita di odio e neanche adesso che non c’è più grazie alla pubblicazione del libro ‘Non fate i bravi’ che mamma Margherita sta promuovendo in giro per le televisioni italiane. In occasione dell’intervista rilasciata a Mattino Cinque ecco che mamma Margherita rilascia un nuovo drammatico racconto.

Il disperato sfogo “Mi manca l’energia”

Mamma Margherita sta esaudendo l’ultimo desiderio di Nadia Toffa, che infondo era anche la sua missione: raccontare e raccontarsi. La donna, ospite di Mattino Cinque, sugli ultimi attimi di vita della figlia ha dichiarato: “Non so se riesco a dirlo, le ho detto ‘vai tesoro, la mamma è serena’. Non riuscivo io, non riusciva lei. E adesso mi manca tanta di quella energia che non lo puoi immaginare”.

Nadia Toffa però non immaginava che quel male potesse avere la meglio su di lei, non credeva che quella battaglia l’avrebbe persa senza poter lottare come desiderava: “Posso conviverci, se lui sta fermo dov’è posso andare avanti, sarà operabile”. Successivamente mamma Margherita continua dicendo: “Mia figlia è stata operata 5 volte e dopo due giorni era sempre in piedi. Aveva una forza straordinaria”.

“Lei mi ha seguito”

Il racconto commovente della mamma di Nadia Toffa continua con il ricordo degli ultimi giorni della figlia. La donna, anche dopo l’estrema unzione, non credeva potesse succedere l’irreparabile. Nadia Toffa, nonostante la stanchezza, aveva con sé tantissima voglia di vivere.

La mamma di Nadia Toffa, ospite di Federica Panicucci, continua dicendo: “Quando l’ho vista stanca le ho detto che dovevo curarmi in clinica per non dirle del suo ricovero e così lei mi ha seguito. Siamo state lì un mese e mezzo, non voleva vedere più nessuno, si sentiva libera di tenere tutte le energie per sé stessa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *