Oroscopo Branko Oggi Lunedi 23 Dicembre 2019, previsioni tutti i segni

Pubblicato il: 23 Dicembre 2019 alle 4:42

Ariete 21 marzo-20 aprile Gli accordi che scegli con la chitarra (e con la tua mente) non sono i soliti. Arpeggi delicati. Le luci dell’albero si accendono e spengono. Oscurità e luce si alternano rapide. Le tue note girano attorno. Rispondi al vortice dei pacchettini di carta colorata facendo scivolare la casa in un dolce silenzio. Accordi sottili. Gli occhi brillano. Il Fuoco, tuo elemento, sa esprimersi con delicatezza. Ti va di metterci forza, ma anche sospensioni fuori dal tempo. Nulla ricade dove tutti si aspetterebbero. Musica: Mina, SilentNight.

Toro 21 aprile-20 maggio Puoi sentirti emozionata. Quieta e distesa, lasci che nella mente libera arrivi il suono lontano di campane d’argento. Non hai motivo di incupirti. Giove e Saturno in trigono. L’anno che arriva non vedrà un solo pianeta negativo. I tuoi sensuali movimenti sono in sintonia con quelli dell’universo. Non vuol dire non vedere ciò che va visto, o assopire la mente nella passività. Anche le nate di terza decade, provate, sappiano che con Capodanno la pagina si gira su capitoli davvero differenti. Musica: El-vis Presley, Silver Bells.

Gemelli 21 maggio-21 giugno Prendi la rincorsa sulla neve con ai piedi i tuoi mocassini indistruttibili. Con le amiche ti lanci in scivolate di cinquanta metri nel mezzo della strada, lungo il corso. Venere in trigono. Sei troppo viva per rimanere incantata a guardare le lueine ipnotiche dell’Albero. Giove non è più in opposizione. Le campane suonano ovunque. Ti senti tanto buona, proprio buonissima. Forma galattica. Esce la Messa di Mezzanotte, mentre con le amiche scivoli veloce sulla neve. Giove non è più in opposizione. Musica: Sex Pi-stol s Jingle Bells.

Cancro 22 giugno-22 luglio Non sei fragile, non sei instabile, sei malleabile. Tenace, incrollabile, infrangibile. Giove e Saturno sono sul ring, allungano i colpi, uppercut, ganci sinistro-destro-sinistro, ti guardano torvi. Trigono resistente di Marte. Tu non fuggi, non hai intenzione di cedere, il coach all’angolo non getta la spugna. Duttile. Lasci il contrattacco per i round finali. Adesso c’è il gong. Fine della ripresa. Arriva Natale. Ti siedi all’angolo. Ti rilassi. Attenta solo alla neve che scende. Musica: Galaxie 500, Listeriy The Snow Is Falling.

Leone 23 luglio – 23 agosto Senti il clima di Natale sopra e sotto la pelle, quando guardi la realtà il fuoco interiore brucia: scaldi chiunque arrivi a tiro. Come afferma la proustiana Madame de Villeparisis, la nobiltà non conta nulla, preoccuparsi del rango è ridicolo, il denaro non fa la felicità, valgono solo intelligenza, cuore e talento. Se incedi con il sorriso radioso, si capisce che non appartieni a quella che i Courvoisier chiamavano la “categoria delle traviate”. La terza decade sia paziente ancora pochi giorni. Musica: Eartha Kitt, Santa Baby.

Vergine 24 agosto – 22 settembre Non ti puoi lamentare con gli astri. Sono disposti benissimo. Con te sono dolci come il panettone, come il pandoro, come un torrone o un mandorlato. Non fare tutto tu, nel vortice delle Feste. Distribuisci i compiti. Arriva Gesù Bambino. Forse ci credi più adesso che quando eri piccola. Quest’anno ti arrivano i doni giusti. Un pacchetto di conferme e gratificazioni. Un sacchetto di baci infiniti, di quelli che durano mesi. A Capodanno anche Mercurio si troverà in aspetto fortunato. Musica: Placido Domingo-Luciano Pavarotti, Cantique De Noel.

Bilancia 23 settembre – 22 ottobre Non sono stati facili i mesi recenti, lo sai. Questo Natale però è perfetto – con Mercurio e Venere dalla tua parte – per sistemare in un cassetto i pensieri e le ansie. Puoi essere meno esigente. Tralasciare alcuni dettagli. Diventare, soprattutto a Capodanno, anche spregiudicata. Il tuo presepe ha i pastori più eleganti e le pecore che non vagano disperse. La mantella della tua Madonnina sembra quasi firmata da un maestro della moda. Impulsi ribelli e sediziosi per il momento del tutto sospesi. Musica: MariahCarey, OHoly Night.

Scorpione 23 ottobre – 22 novembre Il tuo Babbo Natale scende dal camino come l’Uomo Mascherato o l’Uomo Ragno. Sa che a te piace così. Ti dà la scossa, ti sorprende con l’emozione forte. Si ferma anche a cena. Tu e lui, che non ha nessuna barba bianca. Metti una mascherina anche tu. Nera. Lo guardi così, negli occhi, mentre assaggiate rotolini di salmone e salumi o vol-au-vent al radicchio trevigiano. I transiti sono talmente belli che con quel Babbo Natale, mentre lo imbocchi con una spuma di crescenza, potrebbe scapparci un bacio. Musica: Temptations, Silent Night.

Sagittario 23 novembre – 21 dicembre Molte di voi, c’è da scommetterlo, non saranno nella loro casa, come quasi tutti, ma in un luogo lontano, lontanissimo. Dove dalle bocche non escono parole facili, subito riconoscibili. Dove il senso non è immediatamente il solito e i percorsi sembrano deviare radicalmente dai luoghi d’abitudine. Nel bosco, nella foresta, in riva al mare, in cima al Chomo-Lonzo, vicino al Makalu, l’anno deve finire con qualcosa che tocca l’anima, sposta il fuoco dell’attenzione, cambia la prospettiva. Musica: Blink 182, Worit Be Home for Christmas.

Capricorno 22 dicembre – 20 gennaio Si nasce momento dopo momento. Ogni nascita è una ripartenza. Anche con i giusti tempi, senza che nel più piccolo angolo dell’animo ci sia la fretta di arrivare. Tutto rallenta, si fa comodo. Marte, impeccabile come un trenino elettrico che corre sui binari lungo il corridoio, non smette di darti la dose perfetta e misurata di energia. Non ti occupi di titoli di rendita e genealogie. Sotto le luci dell’albero e al suono dei carillon, pensi all’arte, alle qualità morali e ai baci del tuo amore. Musica: Low, Just Like Christmas.

Acquario 21 gennaio -19 febbraio Non hai voglia di discutere, su niente e con nessuno. Marte sta finendo una quadratura che ha reso elettriche molte del tuo segno, durante tutto il mese di dicembre. Vuoi Feste tranquille, nella pace famigliare, con qualche improvvisa variazione che le fa diventare imprevedibili, bizzarre, totalmente rilassate. Come lasciarsi andare a terra all’improvviso davanti a tutti, accasciandoti come una cancanneuse ÒA Moulin Rouge, in una spaccata eseguita a regola d’arte che saluta il vecchio anno. Musica: Ramones, Merry Christmas.

Pesci 20 febbraio – 20 marzo Ti frulla nella testa un’altra nuova idea. Il lampo si accende, la scatola cranica si illumina. Come un flash. E tutta un’accensione di luci intelligenti che brillano di fosforo in ogni millimetrico angolino del cervello. Le idee verranno subito seguite – questa è la vera novità – da reale pratica e rivoluzionaria applicazione. E in questo modo che si fila verso l’anno nuovo. Seduta sul vagoncino del trenino elettrico che gira per la casa e sta per dilagare nel mondo. Strepitosa forma. Musica: Guns N’ Roses, White Christmas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *