Paola Caruso, il test del Dna lo ha confermato, Imma è la madre biologica

E’ lei, il cuore me lo dice”: ne era sicura Paola Caruso, Imma Meleca poteva davvero essere la sua mamma biologica. E alla fine il test del dna le ha dato ragione: la donna, catanzarese, è la madre biologica della showgirl.

Una storia a lieto fine, magistralmente diretta da Barbara d’Urso che si è presa carico della felicità dell’ex naufraga dell’ Isola dei Famosi. Tutto è cominciato un anno fa, quando la soubrette lametina diventata famosa nel ruolo di Bonas ad Avanti un altro, aveva confidato nello studio di Domenica Live di essere stata adottata. «Un anno fa, in una puntata di Domenica Live raccontai di essere stata adottata. Una ragazza sentì la storia e mandò una lettera a Barbara: era convinta che sua madre fosse anche la mia per tanti indizi, dal paese dove sono cresciuta alla somiglianza, eravamo vicine in tutti i sensi». Quel- Ila ragazza era Vanessa, figlia della Meleca.

Paola e Imma si sono viste per la prima volta nel famoso ascensore di Live – non è la d’Urso dove la conduttrice ha rimarcato la somiglianza tra le due donne, prima di precisare che bisognava, comunque, attendere l’esito del test. Esito che è arrivato e che è stato aperto in diretta sempre nell’ascensore del programma del primetime di Canale 5. Quando hanno appreso di essere veramente mamma e figlia, Paola e Imma si sono sciolte in un pianto liberatorio, abbandonandosi a un amore che, dopo 34 anni, poteva finalmente essere coronato. «Mi tolsero mia figlia subito dopo il parto, non l’ho mai vista, ma ho capito di essere la mamma biologica di Paola quando l’ho vista in tv», ha spiegato la Meleca. Paola sarebbe nata da una relazione con un famoso calciatore del Catanzaro: aveva scoperto di essere incinta sportivo era già stato trasferito in un’altra città. La nonna della showgirl, così, aveva cercato di evitare lo scandalo decidendo di dare la piccola in adozione e facendo credere proprio a Imma che la bambina fosse morta in seguito al parto.

Lei, però, non si è mai rassegnata al dolore di non aver mai conosciuto sua figlia e quando ha ascoltato la confessione di Paola che nel salotto di Barbara d’Urso ha raccontato di essere adottata ha immediatamente provato una strana sensazione: «Ho capito che poteva essere lei». E il cuore di mamma, a quanto pare, non sbaglia mai. “« un miracolo, c’era una possibilità su 7 miliardi», ha commentato Paola, emozionatissima. Che è davvero grata allo staff della d’Urso: “Devo tutto a Barbara e Ivan Roncalli (autore e braccio destro della conduttrice, ndr), senza di loro non l’avrei trovata. Ora mi ritrovo con due mamme, un fratello e una sorella: è sconvolgente ».

E sulla mamma ritrovata aggiunge«La chiamo signora Imma. Non ci riesco a chiamarla mamma.’ Mia mamma è quella che mi ha cresciuto e ha fatto tanti sacrifici per crescermi». Imma, in effetti, ha chiarito di non voler assolutamente sovrapporsi alla madre adottiva, ma di desiderare un rapporto con la sua primogenita mai conosciuta. Paola ha raccontato di aver scoperto di essere stata adottata quando era appena adolescente e, a rivelarle la sconvolgente notizia, fu una sua amica: «Solo a 14 anni ho scoperto di essere stata adottata, per me fu uno shock.

I miei genitori non mi avevano detto niente, fu una mia amica a rivelarmelo, anche lei era stata adottata. Un giórno stavamo litigando e me lo disse – ha spiegato – Non mi volevano dare spiegazioni. Più avanti l’ho capito, avevano paura di perdermi, appena affrontavo l’argomento si chiudevano nel silenzio. Oggi se mi metto nei loro panni li capisco. Io ero piccola e ci misi 10 anni a metabolizzare quella storia». Adesso, però, il dolore di quegli anni è solo un lontano ricordo e Paola ha finalmente riunito la sua famiglia: la sua mamma adottiva alla quale è molto legata, la sua mamma biologica e i suoi due figli.

Per completare il quadro, manca solo il nome del papà biologico della showgirl calabrese. «So chi è. So che non ha figli, quando sarà il momento dirò il suo nome. Ma dopo tutto quello che ha fatto Barbara d’Urso per me, mi sembra giusto dirlo in una delle sue trasmissioni», ha chiarito la Caruso. E intanto è già iniziata la caccia al nome. Del resto gli indizi ci sono e sono tanti: si tratta di un ex calciatore del Catanzaro trasferitosi proprio quando la signora Imma ha scoperto di essere incinta. Ma i nomi che emergono sono solo illazioni, sarà la Caruso a svelarne l’identità. Insomma, dopo tanto dolore, adesso per Paola si prospetta una nuova meravigliosa vita. E non è più sola ad affrontare la quotidianità. Adesso ha due mamme, una sorella, un fratello e, chissà, forse anche un papà, che comunque non sostituirà mai l’adorato papà Michele, scomparso da qualche anno.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.