Principe Carlo del Galles, l’amara attesa del trono che non arriverà mai

Come recitano le migliori enciclopedie Charles Philip Arthur George Mountbatten-Windsor, il Principe Carlo del Galles, per farla breve, è il figlio maggiore della regina Elisabetta li del Regno Unito e di Filippo, duca di Edimburgo. Il primo, dunque, in linea di successione per il trono d’Inghilterra, ma questo, è ormai assodato, da queste parti non significa che l’incoronazione sia proprio scontata.

Carlo, infatti, tecnicamente, è destinato al trono britannico dal 6 febbraio 1952, ma con i suoi 70 anni già compiuti sta ormai passando alla storia come il più duraturo e longevo erede al trono delle isole britanniche. Insomma, dovrebbe essere ormai più che pronto a sedere sulla comoda poltrona di Buckingham Palace ma, almeno al momento, la sua 93enne mamma, Elisabetta II, a lasciargli quel posto al sole non ci pensa proprio. Aveva giurato, il giorno della sua incoronazione, di tenere fede al suo ruolo per amore della Patria e la solenne promessa deve averla presa proprio alla lettera…

A tal proposito, interrogato durante un’occasione pubblica, Carlo avrebbe detto: «Impaziente? Io? Che insinuazione folle», dando così prova della sua enorme pazienza. D’altra parte per sposare l’unico vero amore della sua vita non ha forse saputo attendere almeno una decina d’anni? La stessa cosa vale per l’agognato Trono. Pare, infatti, che l’ipotesi di una abdicazione, a Corte, non sia per nulla apprezzata, forse a causa del ricordo legato allo zio paterno di Elisabetta II, il Re Edoardo Vili, che preferì l’amore per Wallis Simpson alla Corona. Motivo per cui, Elisabetta, inaspettatamente, è poi diventata Regina, giovanissima. Per questo, insomma, Sua Maestà non vorrebbe, almeno ufficialmente, venir meno ai suoi impegni, e visto che la salute sembra proprio essere fortunatamente dalla sua parte… Carlo rimane in eterna e annosa attesa.

Nel frattempo i sudditi iniziano a domandarsi se alla fine a salire al Trono, saltando una generazione, non sarà William, il primogenito di Carlo e Diana! Stando ai sondaggi di un magazine di Sua Maestà, ad esempio, il 68% dei votanti auspica che sia proprio il marito di Kate Middleton, più moderno e affascinante, con una famiglia che tanto ricorda quella delle favole, a succedere alla longeva Regina, prendendo dunque in mano le redini invece del papà! Qualcuno però, Il 9%, sarebbe a favore anche di una futura svolta verso l’ordinamento repubblicano, mettendo fine alla monarchia. Una teoria che almeno Elisabetta II, sicuramente, non vuole neanche prendere in considerazione.

Un’ipotesi però avallata dal fatto che Carlo avrebbe dichiarato di non amare Buckingham Palace. Perché? Non lo vede come un head- quarter moderno per la Corona… aggiungendo che da un punto di vista dei costi e delle dimensioni, non sarebbe neanche più sostenibile! E se lo dice lui che quel simbolo della real corona è ormai anacronistico… In ogni caso, come già detto, in barba ai sondaggi ed esclusa la possibilità di una abdicazione ufficiale, si mormora che in questi anni ci sarà una staffetta tra Elisabetta II e il figlio. La Regina conterebbe di ritirarsi a vita privata al compimento dei 95 anni, andando quindi in “pensione” come ha già fatto il suo consorte Filippo, ma lasciando parte dei tanti compiti istituzionali ai suoi eredi, smettendo finalmente di lavorare 14 ore al giorno e di presenziare a circa 600 impegni ogni anno.

Carlo non sarebbe ufficialmente Re fino a che lei sarà in vita, ma avrebbe comunque pieni titoli di reggenza. Insomma, una sorta di passaggio indolore… per tutti !Intanto, a prescindere da quello che la storia ci racconterà in futuro, immaginando una sua incoronazione a breve, a Carlo è stato domandato se, una volta Re, sarà presente nelle difficili faccende politiche inglesi, e la risposta è stata no: «Non lo sarò. Non sono così stupido» Sicuramente, se mai il Trono sarà suo, la vita che ha sempre avuto cambierà drasticamente. Ora, infatti, il Principe di Galles è in prima linea come attivista per l’ambiente, nella lotta ai cambiamenti climatici e molto attivo nel sostenere bambini e giovani, finendo, a volte, persino con l’essere un personaggio scomodo. Cosa che poi non potrà più permettersi. Anche per questo in molti pensano che, alla fine, dopo aver aspettato praticamente una vita, al momento di chinare la testa di fronte alle pesanti responsabilità derivanti dalla sua posizione.

Carlo, potrebbe non essere poi così felice, preferendo soluzioni alternative come quelle, appunto, di lasciar passare avanti il figlio William. D’altra parte Camilla ha già rinunciato al titolo di Principessa del Galles a favore di Rate, per onorare, così si dice ufficialmente, la memoria di Lady D. E per finire con un gossip al femminile… si mormora che Elisabetta II sognerebbe di vedere sul trono la nipotina Charlotte, che pare abbia ereditato tutto il suo DNA, con buona pace, dopo Carlo e William, anche di baby George!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *