Principe George deriso in diretta tv per la sua passione per la danza, interviene Roberto Bolle

La famiglia reale è praticamente sempre al centro del gossip. In queste ore però, sembrerebbe che a finire al centro del gossip sia stato il piccolo George, deriso per la sua passione per la danza, durante una puntata di Good morning America. A scendere in campo in difesa del piccolo George è stato proprio Roberto Bolle che sui social ha detto la sua a riguardo. Questa vicenda che stiamo per raccontarvi ha qualche similitudine con il film Billy Elliot ma questa volta il protagonista è un principino del Sangue blu, ovvero il principino George, il quale è stato letteralmente deriso in diretta TV per questa sua passione per la danza. Ma cosa è accaduto nello specifico?

Sembrerebbe che a scatenare una polemica infinita sia stata la Lara Spencer, la conduttrice di Good morning America la quale nel corso del programma avrebbe raccontato dell’amore di George che ha appena 6 anni per il ballo tanto che il principino nei prossimi mesi andrà a frequentare un corso di danza alla Thomas battersea, una scuola montessoriana molto importante Dove Al momento frequenta la terza elementare.

Il piccolo sembra essere davvero molto appassionato alla danza, forse una passione che ha ereditato da Lady Diana che anche lei era molto amante del balletto. La cosa incredibile è che questa notizia sia stata raccontata dalla giornalista in questione tra risate ed anche espressioni di scherno dando così voce allo stereotipo secondo cui la danza deve essere soltanto una passione delle Femmine. Una volta diffusa questa notizia, in molti si sono indignati del comportamento della giornalista e sono scesi in campo in difesa proprio da piccolo George. Primo tra tutti Roberto Bolle chi sui social ha espresso il suo sdegno per quanto accaduto ed ha pubblicato il video incriminato con una didascalia Ben chiara e diretta.

«Vorrei sapere se avete trovato questo video divertente o inappropriato. Come ballerino maschio io stesso, trovo inadatto che Lara Spencer abbia permesso che questo accadesse. È già abbastanza difficile, per tanti ballerini maschi, essere presi in giro», ha scritto l’étoile della Scala di Milano e Principal Dancer dell’American Ballet Theatre di New York. Ovviamente dopo il clamore mediatico e dopo che la notizia ha fatto praticamente il giro del mondo la conduttrice è stata costretta a scusarsi per quello che ha definito un commento insensibile. Su Instagram, poi la giornalista avrebbe scritto: «dovremmo essere tutti liberi di perseguire le nostre passioni: dal balletto a tutto ciò che uno desidera fare ed esplorare nella vita, io dico ‘vai e prova’! Vai a scalare la tua montagna e adora ogni minuto».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *