Raoul Bova e Rocio Munoz Morales, alla ricerca della chiesa per il ‘Si’

Non ci sono dubbi: nozze sempre più vicine per Raoul Bova e Rocio Mufioz Morales. Nel centro capitolino, due – che festeggiano sei anni d’amore – passeggiano mano nella mano, senza le figliolette Luna e Alma. Poi si concedono una sosta nella chiesa Gran Madre di Dio, che è vicina a Ponte Milvio: molto credenti, a quanto pare gli attori sognano di dirsi «Sì» davanti a nostro Signore.

«Quando ci sposeremo? All’improvviso, lontano da tutto, senza programmare troppo .», aveva detto la Morales a Nuovo. E poi aveva aggiunto Raoul mi innamoro di nuovo ogni giorno». L’attrice crede molto nella famiglia. «I quattro gabbiani che ho tatuati sul braccio siamo io, lui, Luna e Alma», dice alla presentazione del Taormina Film Fest. E sfoggia pure un altro tatuaggio: «È Santa Gemma, santa italiana cui sono devota che ho scoperto a Madrid. Vado spesso in chiesa a pregare per lei», spiega.

E chissà che in una delle sue preghiere Rock) non chieda un’ulteriore benedizione della sua unione con Bova, che potrebbe culminare nel grande passo proprio quest’estate: il 14 agosto l’attore compirà 48 anni e quella potrebbe essere la data giusta per diventare marito e moglie.

Intanto l’attrice, che vedremo a settembre su Raiuno nella fiction Un passo dal cielo 5, ha già le idee chiare su come dovrà essere l’abito da sposa. Anche se, col fisico da modella che ha, starebbe bene con tutto. Purché in bianco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *