Vite al limite, morta durante le riprese una paziente del Dottor Nowzaradan

Dramma consumato nel programma Vite al limite di Real Time, il quale ha permesso al pubblico di conoscere i metodi del dottor Dottor Nowzaradan. Un paziente non ce l’ha fatta ed è deceduta durante le riprese del programma.

Dottor Nowzaradan, dieta

Come abbiamo avuto modo di spiegate all’inizio del nostro articolo, in questi anni il Dottor Nowzaradan è diventato famoso grazie alla produzione del programma Vite al limite. Il medico ha deciso di impegnare la sua carriera nella risoluzione di alcuni casi impossibili, obesità eccessiva così grave che per tornare indietro non è sufficiente la classica alimentazione, ma anche la realizzazione di un piano terapeutico al quale il paziente deve sottoporsi.

Non a caso il programma fa luce casi in cui il cibo è capace di diventare una vera e propria dipendenza e non solo. Altri casi su cui il Dottor Nowzaradan ha fatto luce su eventualità in cui il cibo diventa un effetto palliativo per far fronte al alcune sofferenze, come è successo a una delle pazienti del medico che purtroppo è deceduta durante le riprese del programma.

Vite al limite, morta una paziente

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa una drammatica notizia che riguarda proprio il programma Vite al limite, il quale da diverso tempo va in onda su Real Time.

Durante la realizzazione delle riprese, secondo quanto reso noto anche da Lettoquotidiano, una donna seguita dal Dottor Nowzaradan sarebbe deceduta mentre seguiva la cura che il medico aveva studiato per il suo caso di Vite al limite. L’accaduto ha rappresentato una vera e propria sconfitta per la produzione e lo staff del programma di Real Time, al quale di volta in volta dei pazienti si affidano alle cure del Dottor Nowzaradan al fine di poter tornare a vivere una vita migliore rispetto a quella che il cibo ha rovinato.

“Non riesco a smettere di parlare”

La donna deceduta durante le riprese di Vite al limite si chiama Kelly Mason e pesava 155 chili e si era rivolta alle cure mediche del Dottor Nowzaradan per aiutare a guarire dal suo dramma personale.

La donna aveva confessato alle telecamere di Vite al limite: “Non riesco a smettere di mangiare, è come se il cibo fosse una sorta di palliativo”. Kelly è deceduta il 19 febbraio del 2019 a causa di alcune complicanze di salute che sono subentrate mentre seguiva la cura dimagrante, lasciando nel profondo sconforto la famiglia e il team del Dottor Nowzaradan.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.