Vladimir Luxuria in lacrime contro Barbara D’Urso: “Avresti dovuto difendermi”

Continua a far discutere il caso che vede Vladimir Luxuria contro Vittorio Sgarbi a seguito del lungo dibattito nato tra i due durante la puntata di Live Non è la D’Urso, quando il critico d’arte ha riportato alla memoria della transgender un qualcosa che le ricorda il suo passato insieme al trauma di una presunta aggressione verbale che l’avrebbe ridotta in lacrime contro Barbara D’Urso.

“Non mi sarei mai aspettata una cosa simile”

Continua a tenere banco nel mondo del gossip il diverbio che Vittorio Sgarbi ha avuto con Vladimir Luxuria nel momento delle sfere a Live Non è la D’Urso. La transgender amatissima dal pubblico si sarebbe sentita ferita da quelle che sono state le parole dette con arroganza e furia da Sgarbi.

Dopo quanto successo, Barbara D’Urso ha deciso di chiamare nuovamente in casa Luxuria e spiegare quel è il suo malessere a Domenica Live: “Vorrei dire una cosa: non mi sarei aspettata una reazione del genere da Vittorio Sgarbi. Io lo conosco da una vita, ci ho lavorato. Ho conosciuto la madre, il padre, la sorella Elisabetta. Rimasi meravigliata, in quella puntata, in cui, fuori da qualsiasi contesto, io non c’ero, disse ‘ho visto Vladimir battere per strada’”.

Vladimir Luxuria in lacrime

L’intervista di Vladimir Luxuria continua tra le lacrime durante il racconto di qualcosa che per lei è stato davvero molto doloroso da affrontare negli anni precedenti: “Mi fa ricordare un periodo non bello della mia vita, in cui ero stordita e non vedevo un futuro”.

Vladimir Luxuria continua e attacca anche Barbara D’Urso, rimasta inerme senza difenderlo: “Alzarsi fisicamente e avvicinarsi a me urlandomi quello che mi ha urlato, credo sia stata una delle cose più brutte che mi potesse accadere”. Facendo riferimento anche agli attacchi subito in strada ecco l’accusa della transgender: “In quel momento, tu dovevi essere la Barbara che si arrabbia come con i concorrenti del Grande Fratello e li mette in riga. Anche se è Vittorio Sgarbi”.

“Vittorio Sgarbi è un fiume in piena”

Barbara D’Urso cerca di spiegare il perché quella sera sia rimasta visibilmente scioccata e in silenzio: “Mi dispiace molto di non aver colto la tua sofferenza e la tua fragilità in quel momento. Sgarbi è un fiume in pieno, non lo giustifica”.

In seguito, Lady Cologno conclude dicendo: “Ho tentato di farlo, il mio dispiacere è che non ho colto che in quel momento fossi più fragile della Vladimir che conosco da anni e anni, che voglio da anni in trasmissione, che difende e attacca tutti. Non mi hai dato segnali, mi dispiace non aver colto questa cosa, davvero. Non consento a nessuno, e non c’entri tu, di mettere una piccola macchia sulla battaglia che da anni sto facendo verso la comunità Lgbt, contro l’omofobia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *