Albano Carrisi, la vita da privilegiato e la miseria: “Sono rimasto fermo…”

Pubblicato il: 24 Giugno 2020 alle 8:29

Albano Carrisi sa di essere una persona privilegiata dalla vita e di esser stato molto fortunato nell’aver trasformato le sue passioni in un lavoro che ama profondamente… ma se le cose per lui cambiassero improvvisamente sarebbe costretto a vivere con una pensione che comunque sia non gli permetterebbe di condurre lo stile di vita che ha adesso, ma ecco che il cantante di Cellino San Marco decide comunque di chiarire la sua posizione.

Albano Carrisi, la vita da privilegiato

Nel corso della sua carriera, Albano Carrisi ha sempre cercato di non puntare tutto sulla musica che comunque sia è stato il suo primo amore insieme a Romina Power. Albano dopo il successo ottenuto grazi alla musica e alla sua fuga al nord, ha deciso comunque di tornare a Cellino San Marco dove ha prima aiutato i genitori nel sostentamento della loro piccola attività agricola dove poi ha dato vita alle tenute di Albano.

Da quel momento in poi, Albano, per certi versi, è anche diventato un imprenditore ma occhio a chiamarlo così dato che l’artista non reputa questa parola adatta a lui, definendosi un passionario…

Albano Carrisi la bufera sulla ‘miseria’

Come abbiamo avuto modo di raccontare anche nei giorni scorsi, Albano Carrisi è finito nel ciclone della bufera per via di quelle che sono state le sue dichiarazioni in merito alla pensione che avrebbe se solo non avesse fatto in modo che le sue passioni diventassero lavoro.

Il cantante di Cellino San Marco è stato costretto a chiarire la sua posizione in occasione di una lunga intervista rilasciata a DiPiù TV durante la quale ha dichiarato: “Provo amarezza, perché non sono stato capito. In un’intervista mi hanno chiesto della mia pensione e io ho risposo con la verità: ‘Ho una pensione di 1470 euro al mese’. Mi hanno dipinto come uno che piange miseria; se così fosse, sarebbe un’offesa ai veri poveri”.

“Sono rimasto fermo…”

A ogni modo, la pandemia ha causato dei problemi in ambito lavorativo anche ad Albano Carrisi sotto un punto di vista artistico, ma ecco che il cantante di Cellino San Marco conclude l’intervista con la seguente confessione: “La verità è che anche se in questi mesi sono rimasto come cantante per l’epidemia di Coronavirus, io non ho problemi economici anche perché ho le Tenute Al Bano Carrisi, un’azienda che è il mio orgoglio e in cui faccio tante cose: coltivo i campi, produco vino e olio, ho un albergo, ho un ristorante. Un tempo la mia azienda si sosteneva con i guadagni che facevo con la musica, ma ora cammina benissimo con le sue gambe”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *