Amanda Lear è un uomo? Svelati i dubbi sulla sua identità

Pubblicato il: 17 Ottobre 2020 alle 9:47

Amanda Lear è un uomo? E’ questa una delle domande più frequenti sull’artista che ormai da tantissimi anni è arrivata in Italia. La sua identità di genere, infatti, per anni è stata messa davvero moltissimo in discussione, tuttavia la “colpa”, se così si può chiamare, è da ricercare solo e soltanto in lei stessa.  Sì perchè la donna non si è mai sbilanciata sulla sua identità sessuale lasciando ancora oggi un velo di mistero nella sua persona. Ecco le sue parole a riguardo che hanno lasciato senza parole tutti i suoi amatissimi fan e follower.

Amanda Lear e i dubbi sulla sua identità sessuale

Amanda Lear è senza dubbio un’artista a livello internazionale e nel corso degli anni hanno fatto molto parlare soprattutto le sue storie d’amore. Tra i suoi amori ricordiamo David Bowie, Brian Jones e fu poi amante di Salvador Dale.  In una delle sue recenti interviste ha confessato che per far parlare di sé e farsi pubblicità, agli inizi della carriera, ha cercato di giocare su questo fatto.

Quando cantava, infatti, alcune persone a lei vicine le hanno detto che la sua voce raggiungeva timbriche davvero molto particolari che potevano essere simili a quelle di un uomo. E così, per questo motivo che ha deciso di iniziare a “giocare” su questo fatto, senza mai smentire il rumors.

Alla fine, però, la verità è venuta a galla. La Lear è una donna, non è un uomo. Il mistero è stato dunque risolto, ma questo rumor, che era stato studiato ad arte, era subito diventato virale e ha tenuto banco davvero per molti anni.

Gli amori della cantante

Amanda Lear per chi non lo sapesse ha quasi 81 anni. Un traguardo che sembra non preoccupare la cantante, attrice ed ex modella. “Conta essere viva, dell’età non mi interessa“, ha detto più volte. Nata ad Hong Kong sotto il nome di Amanda Tapp, ha iniziato la sua carriera negli anni 60. A colpire fu subito la sua “androginia”. “Molti pensano che io non sia una donna , ha spesso spiegato, solo per il mio carattere deciso e duro come può esserlo quello di un uomo. Ma oggi tutte le donne sono così”. Tuttavia, verso la fine degli anni 70, iniziarono a diffondersi sempre più insistenti che in passato Amanda Lear possa essere stata un ragazzo di nome Alain René Tap, nato anche lui nel 1939.

La Lear però ha smentito queste voci spiegando che il suo essere “androgino” era stato solo un espediente escogitato da lei e David Bowie per attirare maggiore attenzione.

A metà degli anni 60 conobbe Brian Jones. Fu poi amante di Salvador Dalì per 16 anni. Dopo sarà la volta di David Bowie. Il 13 marzo 1979, Amanda Lear sposò Alain-Philippe Malagnac d’Argens de Villèle, un aristocratico francese e produttore musicale. Nel 2000 Malagnac morì a 51 anni nell’incendio della loro villa in Provenza. Infine è stata la compagna di Manuel Casella, 40 anni più giovane di lei, dal 2002 al 2008.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *