Press "Enter" to skip to content

Angelina Jolie e Brad Pitt, l’attrice gli toglie i figli

Angelina Jolie e Brad Pitt sono di nuovo ai ferri cortissimi. L’attrice ha richiesto al tribunale di Los Angeles, la città californiana in cui sia lei sia Brad vivono, una valutazione degli accordi sulla custodia dei loro sei figli per esaminare lo stato di salute mentale dell’ex marito. Angelina sostiene che l’attore sia un padre problematico e chiede ai giudici di verificarlo. Una decisione, quella della Jolie, caduta come un fulmine a ciel sereno.

Nel luglio del 2019 la Jolie era impegnata nelle riprese del film Those who wish me dead e avrebbe contattato Brad per chiedergli di stare lui con i loro ragazzi: Maddox, 18 anni, Pax, 16, Zahara, 15, Shiloh, 13, e i gemelli Knox e Vivienne di 11 anni. Una indiscutibile prova di fiducia nei confronti dell’ex marito, visto che gli affidava anche Maddox: il motivo per cui Angelina e Brad si separarono nel 2016 era perché la Jolie aveva accusato Pitt di essere stato violento nei confronti di Maddox. Imputazione dalla quale l’attore venne scagionato lo stesso anno da un giudice di Los Angeles.

I rapporti tra padre e figlio erano rimasti comunque tesissimi e dunque il riavvicinamento che la madre avrebbe proposto e che Maddox avrebbe accettato sembrava assicurare la ritrovata sicurezza sulla lucidità di Brad. Bisogna sapere infatti che la fine del matrimonio fra i due attori aveva una causa ben più grave dello screzio con Maddox: i problemi di Pitt con alcol e droga. «Dalla fine del college non c’è stato giorno in cui io non abbia bevuto alcolici o fumato marijuana », ha confessato Brad. «Ma ho capito che era solo un danno che facevo a me stesso e agli altri. Diamo sempre grande importanza agli errori, però è ciò che facciamo dopo avere sbagliato che ci definisce veramente», ha aggiunto confermando di essere tornato sobrio e affidabile.

Angelina detiene ancora in ogni caso più del 50 per cento della custodia dei figli e finora ha fatto di tutto per risparmiare loro una devastante gogna mediatica. Finora la coppia aveva gestito il divorzio e la custodia dei figli con un processo privato. Questa è la prima volta che Angelina e Brad si sono rivolti a un tribunale pubblico. I due hanno comunque chiesto che tutti i documenti depositati siano archiviati sotto sigillo e che nessuna informazione circa i risultati della valutazione psicologica vengano diffusi. Lapidario il commento di Maddox: «Quel che succederà, succederà ». Il risultato per Pitt sarebbe la perdita della custodia di tutti quanti i figli: è la vendetta di Maddox contro il papà?

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *