autocertificazione regione lazio

Autocertificazione regione Lazio, come e dove poter scaricare il modulo di autocertificazione

Autocertificazione regione Lazio, anche in questa regione parte ufficialmente il coprifuoco per poter in qualche modo tamponare l’emergenza coronavirus. Nella notte, a partire da domani, venerdì 23 ottobre, saranno così vietati gli spostamenti e nel caso in cui questi dovessero avvenire, bisognerà esibire una autocertificazione.

Autocertificazione regione Lazio a partire da venerdì 23 ottobre

Il coprifuoco notturno inizierà venerdì 23 ottobre e sarà letteralmente vietato spostarsi da casa dalle ore 24 fino alle ore 5.00 se non per motivi di comprovata necessità che dovrà essere comunque dimostrata. Molti considerano questo coprifuoco una sorta di lockdown che il governo vuole a tutti i costi scongiurare, ma che in realtà potrebbe essere necessario soprattutto in alcune regioni. Ben presto potrebbe arrivare un nuovo Dpcm che di fatto vieta gli spostamenti in altre regioni ad eccezione per motivazioni lavorative e di salute.

Il nuovo Dpcm introduce delle grandi novità per la regione Lazio

Il nuovo Dpcm potrebbe anche portare il coprifuoco a livello nazionale e potrebbe essere quindi esteso il divieto di uscire da casa non dalle ore 24 ma a partire dalle ore 23.00 Al momento le uniche regioni ad aver pensato al coprifuoco sono la Lombardia e la Campania. In quest’ultima il coprifuoco notturno parte ufficialmente oggi, giovedì 22 ottobre. Anche il Lazio si appressa a mettere in atto questa misura di contenimento. Ricordiamo che questa regione è stata una tra le prime ad imporre la mascherina anche all’aria aperta e adesso invece si accoda alle regioni che hanno pensato al coprifuoco notturno.

Come e dove poter scaricare il modulo di autocertificazione

Per circolare nelle ore notturne ci sarà quindi bisogno in una autocertificazione. Ma dove si potrà scaricare il modulo? Bisognerà recarsi direttamente sul sito della regione Lazio e scaricare il modulo sulla base delle proprie necessità. E’ stata questa la Novità introdotta e annunciata dal governatore Nicola Zingaretti. In realtà ci sarebbero anche altre novità come ampliamenti dei posti letto dedicati proprio al covid, Soprattutto quelli in terapia intensiva. Novità molto importanti anche per quanto riguarda il mondo della scuola e molti istituti potrebbero passare alla didattica a distanza. A partire da lunedì 26 ottobre, quindi, verrà potenziata la didattica digitale integrata nelle istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado e nelle Università. Le istituzioni scolastiche di secondo grado incrementano il ricordo alla didattica digitale integrata per una quota pari al 50% degli studenti. Saranno esclusi gli iscriti al primo anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *