Nel mini mondo di Avanti un altro sono davvero tanti i personaggi che animano il game show, ognuno con il suo ruolo. Non a caso, ecco che oggi l’attenzione mediatica si concentra sul personaggio della Ventriloqua interpretata da Luana D’Esposito.

Laura D’Esposito l’attacco sul web…

Come abbiamo avuto modo di spiegare nel corso di queste ore, ecco che l’attenzione mediatica si concentra sulla Ventriloqua di Avanti un altro, il personaggio del mini mondo di Avanti un altro ha trovato il modo di far parlare di sé per via di un attacco che avrebbe riservato su Instagram

A quanto pare Laura D’Esposito avrebbe cambiato la sua didascalia su Instagram scrivendo la seguente frecciatina: “Una tigre non perde il sonno per l’opinione di una pecora”. La frase scritta dalla Ventriloqua sembra essere un chiaro attacco agli haters che non danno tregua nemmeno a lei, essendo comunque un personaggio noto nel mondo del web.

“Rimasi spiazzata”

Nel corso di questi anni siamo sempre stati abituati a sentir parlare di personaggi come la Bonas di Avanti un altro, o Miss Claudia Ruggeri anche se oggi a loro la scena è stata rubata da Laura D’Esposito.

Della Ventriloqua sappiamo che ha superato una lunga delusione d’amore grazie alla danza del ventre e che è stata incoronata miss decolté 2018 poco prima di approdare negli studi di Avanti un altro. In occasione di un’intervista rilasciata a Vero ha avuto modo di spiegare quando è stato il momento in cui ha deciso di diventare un’attrice affermando: “Un’autrice una volta mi disse che avevo un viso spettacolare e venivo bene in video, ma peccato per i miei chili in più. Rimasi spiazzata e mi era quasi passata la voglia di fare televisione”.

La confessione su Paolo Bonolis

Nel corso degli anni anche la Ventriloqua è diventato uno dei personaggi del mini mondo di Avanti un altro tra i più apprezzati e seguiti sul web…

A rendere speciale il suo ruolo nel game show di Avanti un altro anche il rapporto che questa ha instaurato con gli autori del programma come da lei stessa raccontato a Vero. Non a caso, ecco che l’intervista in questione si conclude anche con la seguente dichiarazione in merito allo stop della messa in onda delle puntate di Avanti un altro in piena pandemia da Coronavirus: “Io do ragione agli autori e a Paolo, d’altronde la trasmissione è registrata e tutte le puntate erano pronte. Non capisco…”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here