Press "Enter" to skip to content

Avanti un altro sospeso, la rabbia di Paolo Bonolis sui social: “Non capisco”

Sono giorni particolarmente intensi quelli che si stanno vivendo in Italia per via della pandemia chiamata Coronavirus. La programmazione televisiva sta cambiando e molti programmi si stanno fermando, adesso è il turno anche di Avanti un altro con l’immensa rabbia di Paolo Bonolis che ha subito contestato tale decisione presa da Mediaset.

Emergenza Coronavirus nel mondo

Come abbiamo avuto modo di spiegare all’inizio del nostro articolo, la situazione è ormai fuori controllo a causa dell’emergenza detta dal Coronavirus. Sono ormai oltre 20.000 i casi nella nostra nazione, la gente comincia a guarire ma tanti non ce la fanno. È uno dei momenti più brutti della storia dell’umanità, in cui tutti siamo chiamati a lottare rimanendo a casa, riducendo 8 contatti al minimo indispensabile, insieme alla netta sensazione che Man mano il mondo si stia fermando.

Quanto detto è una cosa che si riflette benissimo anche nel mondo della televisione, dove parecchi programmi sono stati chiusi in modo preventivo e al fine di evitare il contatto del pubblico con conduttore e operatori televisivi. Adesso, ecco che Mediaset prende una nuova decisione.

Sospeso Avanti un altro

La programmazione televisiva ha subito un blocco davvero importante in vista dell’emergenza della pandemia dettata dal Coronavirus. Tutti siamo chiusi in casa e la speranza è quella di non perdere quelle poche abitudini quotidiane che ci sono rimaste e che derivano magari dalla messa in onda di alcuni programmi televisivi.

Invece, ecco che la Mediaset blocca le registrazioni di Uomini e Donne insieme alla messa in onda di Avanti un altro, scatenando la rabbia di Paolo Bonolis. Dopo la diffusione del comunicato stampa da parte di Mediaset a essere molto infuriato è Paolo Bonolis che decide di intervenire in merito alla questione con un commento sui social. Ecco quali sono state le sue parole.

“Perché interromperci?”

La situazione diventa sempre più complicata in Italia in un momento in cui tutto si ferma e l’intera comunicazione si è concentrata sul Coronavirus.

A tuonare contro la decisione presa da Mediaset è stato Paolo Bonolis che su Instagram ha scritto: “Non capisco. Le nostre puntate sono tutte già registrate. Gli ascolti sono ottimi e la gente, in questi giorni difficili, rintraccia in esse un momento di svago“. Paolo Bonolis, dunque, non accetta quella che secondo lui è una decisione estrema e immotivata in quanti, secondo lui, non necessaria. Non a caso, ecco che il conduttore conclude dicendo: “Perché interromperci quando il prodotto è completo e già a loro completa disposizione non necessitando quindi di ulteriori registrazioni?“.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.