Barbara D’Urso, il lutto straziante poche ore fa: l’addio sui social

Pubblicato il: 19 Febbraio 2020 alle 3:09

Qualche ora fa Barbara D’Urso ha pubblicato sui social un messaggio che ha parecchio sconvolto tutti i suoi fan. Sicuramente Barbara è una delle conduttrici più amate dal pubblico italiano ed è molto seguita anche sui social dove la stessa tra l’altro è molto attiva. Proprio nelle scorse ore la conduttrice ha pubblicato un post piuttosto straziante che ha commosso tutto il web. Ma cosa è accaduto? Un grave lutto pare che abbia sconvolto letteralmente Barbara D’Urso ma in generale tutto il mondo dello spettacolo per la scomparsa del doppiatore attore e produttore Flavio Bucci. Quest’ultimo pare si sia spento all’età di 72 anni per via di un improvviso infarto.

Muore Flavio Bucci, il messaggio di cordoglio di Barbara D’Urso

Tutti ricorderete la partecipazione di Flavio Bucci nella fiction risalente agli anni 90, ovvero La dottoressa Gio dove anche Barbara D’Urso ha fatto parte del cast come la protagonista assoluta. Bucci però ha fatto anche parte del cast di altri film di fama Nazionali come Il marchese del grillo con Alberto Sordi e Suspiria di Dario Argento. Così una volta diffusa la notizia della sua morte, nel corso della giornata di ieri, durante la puntata di Pomeriggio 5 la conduttrice ha voluto salutare il collega mandando in onda una scena della fiction La dottoressa Giò, dove lui le bacia la fronte.

A commuovere tutti però comunque è stato il messaggio che ha scritto Barbara e che ha pubblicato sul suo profilo social. ‘CIAO FLAVIO, HO CONOSCIUTO BENE LA TUA ANIMA FRAGILE, COME I PIÙ GRANDI ARTISTI, HAI VISSUTO FUORI DAGLI SCHEMI E DALLE REGOLE E SEI STATO UN COMPAGNO DI LAVORO FANTASTICO, UN PROFESSIONISTA STRAORDINARIO E IRONICO’. Queste le parole della D’Urso, con le quali ha voluto ricordare il collega Flavio Bucci.

Flavio Bucci, i suoi anni tra alcol e droga

«Era ridotto piuttosto male tuttavia gli erano ancora vicini il fratello Riccardo e la sua ex moglie, l’olandese Loes Kamsteeg, produttrice tv, da cui aveva avuto il suo terzo figlio Ruben, mentre i primi due li aveva avuti dalla precedente compagna Micaela Pignatelli, Claudio e Lorenzo. Ma lui era ancora innamoratissimo di Loes, la definiva ancora sua moglie, pur essendo separati da molto tempo. Quello che mi ha sempre colpito era la sua voglia di esserci, di continuare a lavorare, pur continuando a fumare tre o quattro di pacchetti di sigarette al giorno e bevendo molto. Nonostante tutti i problemi di salute, che trascurava allegramente, era capace non solo di stare in scena, ma anche di intrattenere i compagni di lavoro dopo lo spettacolo: quando si andava a cena insieme, il suo diventava un secondo spettacolo». Queste le parole espresse dal regista Marco Mattolini, che fanno ben intendere cosa ha portato l’attore oggi alla morte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *