Chi è Gabriel Garko?

  • Nome: Dario Gabriel Oliviero
  • Data di nascita: 12 Luglio 1972
  • Età47 Anni
  • Segno zodiacale: Cancro
  • Professione:  Attore
  • Luogo di nascita: Torino
  • Altezza192 Cm
  • Peso85 Kg
  • TatuaggiNessuno visibile
  • Profilo Instagram ufficiale: @gabrielgarko_official
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale@chiecosa.it

Posso avere qualcosa da mangiare? Che ne so, vanno bene anche patatine e champagne. Sono fuso. Ma mi sento leggero e soprattutto sorrido (dopo il GfVip ha anche conquistato quasi 100 mila seguaci su Instagram, ndr). So che ho fatto la cosa giusta», confida Gabriel Garko.

Sabato 26 settembre, è l’una e trenta di notte, in un appartamento al centro di Roma. Dario Gabriel Olivieri, in arte Gabriel Garko, è sereno. Per questa notte ha deciso di non tornare a Zagarolo, in provincia di Roma, a casa sua, in quella villa a pochi metri da quella del suo ex manager. Gabriel preferisce in questo momento avere intorno i suoi affetti più cari, quelli sicuri.

Patty Marrocco e le inseparabili Eva Grimaldi e Imma Battaglia. Gabriel, dopo la sua apparizione al Grande fratello Vip, durante il quale, tra le lacrime, ha affrontato la sua ex Adua Del Vesco, si sente pronto per tornare a camminare con le sue gambe.

Quelle che forse avevano smesso di correre nel 1991, quando Garko, fresco vincitore del concorso Il più bello d’Italia, affacciava il suo viso e il suo corpo da dio greco nel mondo dello spettacolo, che fiabesco, come ha dichiarato lui stesso ad Adua durante il reality, per tanti versi non è. «Noi due insieme abbiamo vissuto una bellissima favola, bella, ma una favola. Nelle favole c’è chi le scrive e chi le interpreta e non so chi si diverte di più. Tu ti sei divertita? No, vero? Neanche io.

Ti voglio dire una cosa: devi trovare la bambina che c’è dentro di te, devi prendertene cura e pensare a quando l’hai persa. Io l’ho fatto e gli ho fatto ripercorrere, mano nella mano, tutta la mia vita fino a oggi.

Io al bambino i momenti brutti non glieli ho fatti vedere, gli ho coperto gli occhi, anche tu alla tua bambina non farle vedere Adua magra. Ti ricordi quando a Sanremo volevo fare di testa mia? Ecco da lì il bambino ha preso vita e da quel giorno non riesco più a trovare una maschera che mi stia bene. Ho visto che qui dentro avete avuto una sirena che cantava, la sirena ti ammalia, ma al momento giusto ti tira giù. Anche il cane più buono, se tiri la catena, ti morde.

Il mio bambino mi ha tolto la catena, lascia che anche la tua bambina la tolga a te. Abbiamo vissuto una bella favola e la vivrei mille volte. Ma era una favola. Ora, però, vorrei vivere la mia vita» Dario si è tolto la maschera da Gabriel Garko, ha smesso di credere al richiamo delle sirene dello spettacolo che promettono magia e serenità e da pochi giorni è un uomo libero. Soltanto “Chi” era con lui in quelle ore concitate, durante le quali tutta Italia cercava Garko per un’intervista, per fargli i complimenti, per un selfie o semplicemente per incrociare il suo nuovo sguardo.

Le ore che avevano preceduto il suo ingresso nella Casa erano state caldissime, movimentate, fatte di sudore e paure. Prima il tampone che aveva dato per fortuna esito negativo. Poi, la scelta di affrontare Adua e parlare non della loro storia, ma del bene che hanno condiviso insieme.

Alla fine Garko, che per la prima volta era ospite al Grande fratello Vip, ma che ben sapeva che durante una diretta le gambe e la voce tremano, aveva optato per una lettera da leggere a voce alta, che gli è servita come un bastone su cui sorreggersi.

Dopo il confronto con Adua, ma anche con il suo pubblico, Gabriel ha ricominciato a vivere, riprendendo il suo percorso, là dove lo aveva lasciato. Sui social è stato lui stesso a ringraziare per i tanti messaggi ricevuti; ha letto sorridendo le molte avances e ha ammesso che presto tornerà a parlare della sua vita in modo più sereno e forse meno coinvolto emotivamente, rispetto all’incontro con Adua. Il giorno dopo la sua apparizione al Grande fratello Vip ha riunito a pranzo il suo gruppo storico, la sua famiglia: Patty, Imma ed Eva. Il pranzo al ristorante da Nino è stato allegro.

È tanta la voglia di svoltare pagina. Gabriel ha molto scherzato con Eva Grimaldi a tavola. I due sono davvero come fratello e sorella. Una signora, a un certo punto, si è avvicinata al tavolo di Garko, ha detto di vivere a Parma e di essere a Roma come turista, e gli ha confidato che la sera precedente, in hotel, aveva pianto, mentre guardava il GfVip.

Gabriel le ha chiesto scusa per non poterla abbracciare a causa delle regole sanitarie, ma l’ha ringraziata di cuore. E così ha fatto con chiunque nel ristorante gli si è avvicinato per dirgli: «Sei un grande, Gabriel». Oggi Garko, che è single, è pronto a tuffarsi nel lavoro. Di recente ha scritto due libri e si prepara a debuttare come regista; sta anche leggendo copioni. In fondo, per lui non è un periodo molto diverso da quello che ha vissuto nel 2016, quando fece di testa sua e al Festival di Sanremo rivelò la sua vera età. Sembra poco, ma è davvero tanto per chi era abituato a vivere nascosto.

Gabriel Garko e Manuela Arcuri, le ci ripensa: ”Perchè mi ha lasciata”

Oggi i suoi amori più grandi sono il figlio Mattia e il compagno Giovanni Di Gianfrancesco. È serena e realizzata, Manuela Arcuri, e non ha difficoltà a guardare al suo passato sentimentale senza rimpianti né rimorsi. Intervistata di recente da Caterina Balivo a ‘Vieni da Me’ di RaiUno, la bella attrice di Latina ha parlato dei suoi ex fidanzati che le venivano proposti in una foto: l’ex calciatore Francesco Coco, lo schermidore Aldo Montano e l’attore Gabriel Garko.

Manuela non rinnega nessuno di loro, ma saggiamente ha affermato che quelle storie, anche se non sono state relazioni idilliache, l’hanno aiutata a crescere, a imparare cosa le piacesse (o no) di un uomo. Con tutti e tre ha mantenuto un legame cordiale ma solo della relazione con Garko ha voluto svelare qualcosa.

I due ebbero un flirt nel 2009 quando girarono insieme la fiction di Canale 5 ‘Il peccato e la vergogna’. «La storia con lui è quella che è durata meno – ha detto la bella Manugla – è stato proprio un flirt… credevo fosse una storia importante, ma è stata un’avventura». La protagonista di ‘Pupetta’ ha ammesso che, con lei, Gabriel è stato sempre carino, impeccabile, gentile, generoso. Insieme si sono divertiti, hanno fatto le vacanze, hanno vissuto rocambolesche fughe dai paparazzi come due star di Hollywood.

Ma poi si sono allontanati senza una causa acclarata o un evento scatenante. «Non so neanch’io il vero motivo per cui è finita», ha detto lei, un po’ perplessa, confermando che lei e Garko hanno poi continuato a lavorare insieme senza problemi. Manuela ha anche parlato della sua tanto chiacchierata love-story con lo sceicco del Brunei Mohamed Al Habtoor, che risale al 1999, quando lei aveva solo 22 anni ma lavorava nel mondo dello spettacolo già da diverso tempo.

Manuela ricorda quell’esperienza con lo sguardo della sua giovane età di allora: «Questa storia ha fatto sognare tutti ma anche me, non potevo pensare di stare con una persona così importante… ho vissuto una favola bellissima, come un film nella mia vita». E il famoso mega-anello che lo sceicco le aveva regalato? «Non era quel ‘brillocco’ che si diceva, era un anello di fidanzamento bello ma non esagerato» ha spiegato sorridendo e poi ha svelato di averlo ancora, custodito in cassaforte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here