63 anni e una lunga carriera alle spalle, Bisio si prepara a tornare alla conduzione dello storico programma Zelig in coppia con Vanessa Incontrada. Sabato 30 maggio infatti sulla piattaforma NatLive verrà trasmesso lo Zelig Covid Edition. Lo show inizierà alle 18, ma la diretta vera e propria partirà alle 21 con la conduzione di Claudio e Vanessa che durerà sino a mezzanotte.

A intervenire saranno circa 300 comici che raccoglieranno soldi a favore dei lavoratori dello spettacolo, in difficoltà a causa della pandemia. Con molta probabilità di sarà anche uno spazio dedicato al ricordo di John Peter Sloan, l’attore britannico che insegnava con ironia l’inglese in tv. Il comico infatti era un volto molto amato di Zelig ed è scomparso a soli 51 anni a causa di una crisi respiratoria.

“Io sarò allo Zelig di Milano da solo, senza pubblico e questo non aiuta – ha spiegato Bisio -. Sarà brutto vedere i tavolini vuoti, ma del resto è il virus che è brutto. Vanessa è a casa sua a Follonica, non può venire a Milano: condurremo insieme a distanza di 400 km, così almeno non c’è neppure la tentazione di sbaciucchiarci. Speriamo solo che la tecnologia ci aiuti”.

Intanto il Coronavirus non fa sconti a nessuno, neppure a Claudio Bisio. Il comico e conduttore tv è stato toccato in prima persona durante i giorni più difficili della quarantena, come rivela lui stesso in un’intervista al Corriere della Sera:

“Per me la pandemia è stato un momento duro, perché il 4 aprile è mancata mia mamma. Aveva più di 90 anni e non sapremo mai le cause della morte. Non sappiamo se c’entrasse il Covid oppure no. Ma con mia sorella abbiamo deciso di tenerla a casa e non farla morire in ospedale”. Come per tante altre persone, al dolore si aggiunge l’amarezza di non aver potuto salutare per l’ultima volta il proprio caro:

“E’ stata durissima, non abbiamo ancora fatto il funerale – racconta Bisio – Dunque io come tanti altri conoscenti, amici, medici, ho davvero toccato con mano quanto sia stato tremendo questo periodo di Coronavirus. E quanto sia stata disastrosa la gestione, specie qui in Lombardia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here