Coronavirus e danni all’organismo, parla Ranieri Guerra: “Le autopsie rivelano tanto..”

Pubblicato il: 7 Ottobre 2020 alle 4:12

Coronavirus e danni importanti all’organismo, e questo quanto dichiarato nella giornata di ieri dal direttore aggiunto dell’Oms Ranieri Guerra. Quest’ultimo è stato ospite nella trasmissione di martedì sul La7, condotto da Giovanni Floris. L’esperto sembra abbia rilasciato delle nuove dichiarazioni riguardo proprio il covid-19.

Coronavirus e danni all’organismo

Stiamo cercando di evitare il peggio e credo che queste misure siano importanti.” queste le parole dichiarate da Ranieri Guerra, il quale ha fatto una sorta di paragone con la situazione attuale e quella di inizio pandemia. “L’indice di contagiosità sta superando quota 1, un indice che deve essere eliminato”. E’ questo quanto dichiarato da Guerra. Purtroppo i casi continuano ad aumentare e la curva epidemiologica sale, ma non con un ritmo costante. L’esperto sembra che abbia anche parlato della riapertura delle scuole e dell’università. A tal riguardo Ranieri si è augurato che le scuole non chiudono nuovamente.

Le parole di Ranieri Guerra

“Siamo in una fase di concentrazione di cluster, al momento li individuiamo, li sappiamo trovare”. E’ questo quanto dichiarato da Guerra. Purtroppo i casi sono in crescita, ma non parliamo soltanto di contagi ma anche di ricoveri. Ranieri Guerra ha aggiunto che la situazione però sembra essere un po’ diversa rispetto a prima, perché diversa è la risposta che risulta più efficace. Nella cura e nel trattamento del coronavirus vengono utilizzati quindi dei farmaci più mirati anche se va anche sottolineato un altro aspetto. Quale? E’ diminuita l’età media dei contagiati. Sono sempre di più i giovani che purtroppo diventano veicolo di infezione e che di conseguenza possono andare a contagiare le fasce più deboli. Parliamo ad esempio di giovani che vanno a scuola o che vedono gli amici, che frequentano altri luoghi molto affollati e che potrebbero essere veicolo di infezione soprattutto per i nonni.

Quali danni sull’organismo?

“Spero che in casa gli anziani, soprattutto i nonni, riescano a proteggersi con la mascherina.” Questo quanto aggiunto da Guerra. Quest’ultimo però ha voluto anche sottolineare un altro aspetto, ovvero quello legato alle conseguenze del covid sull’ organismo. A suo dire i polmoni vengono colpiti in modo piuttosto Aggressivo e questo lo si evince anche dalle autopsie. Sulla base di queste, I medici hanno capito che questa malattia può effettivamente colpire qualsiasi organismo soprattutto dove già esiste un malessere pregresso o una debolezza.“Le conseguenze sono pericolose, nelle autopsie vediamo cicatrici anche nei cuori e nei fegati“. Ha così concluso Ranieri Guerra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *