Intrattenimento

Daydreamer, Can picchia il suo rivale in amore

Gli ostacoli non finiscono mai per Can e Sanem. Anche quando sembra che i due innamorati siano finalmente felici e contenti, ecco che qualcuno si mette in mezzo. Come vedremo nelle prossime puntate di Daydreamer – Le ali del sogno, a rovinare il rapporto del fotografo e dell’aspirante scrittrice sarà Yigit.

L’editore, spinto da Huma (la madre di Can da sempre contraria al fidanzamento del figlio con Sanem), cerca di avvicinarsi alla ragazza e di allontanarla dal fidanzato. Ci prova in tutti i modi, anche mentendo sulla pubblicazione del libro di Sanem. Yigit le dice infatti di essere pronto a dare alle stampe il romanzo grazie al contributo di una casa editrice americana.

Peccato che, in realtà, sia tutto falso. Can lo sa e cerca di fare aprire gli occhi alla fidanzata sulle reali intenzioni dell’editore, ma lei non lo ascolta. Anzi, Sanem si arrabbia e chiede al sexy fotografo di non lasciare che questioni di lavoro influenzino la loro relazione sentimentale. Con l’intenzione di far capire a Can quanto tiene al romanzo, Sanem gli consegna una copia della bozza e lo prega di leggerla.

Il perfido Yigit, però, riesce a mettere le mani sul manoscritto e a bruciarlo, facendo ricadere la colpa su Can. A quel punto accade l’irreparabile. Il fotografo va su tutte le furie, va a cercare il rivale e si scaglia contro di lui. Nella rissa l’editore cade a terra, batte la testa e sviene. Per un tempo che a loro sembra interminabile, Sanem e Can pensano che Yigit sia morto. Per fortuna – Nuovo Tv può svelarlo in anteprima – non è così.

Il ragazzo si risveglia in ospedale con forti dolori alla testa, ma è vivo. Questo, però, non significa che non ci siano conseguenze per il fotografo. Sanem, spaventata dalla reazione assurda e violenta del fidanzato, decide infatti di lasciarlo. In più Yigit, sempre d’accordo con Huma, fa credere alla ragazza che esiste la possibilità che rimanga paralizzato a causa delle percosse di Can. A quel punto il fotografo, disperato, decide di lasciare la città. È davvero finito tutto tra Can e Sanem?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *