Digiuno per Matteo Salvini, spunta il sito online: la protesta del leghista sul caso Gregoretti

Sono momenti molto delicati per l’ex vicepremier Matteo Salvini dopo il voto positivo sul caso Gregoretti. Adesso finalmente è arrivato per lui il sostegno da parte dei Deputati leghisti, i quali su appello del loro leader hanno dato in Parlamento l’autorizzazione per portare la questione. In queste ore Matteo Salvini ha lanciato una nuova ma anche vecchia protesta e pare che qualcuno abbia detto di voler iniziare un digiuno di protesta e di solidarietà. A quanto pare questo digiuno lo inizierà anche il leader leghista il quale a tal ragione avrebbe detto: «È dura, dovrò evitare tortellini e lasagne. Ma farà bene anche a me».

Digiuno per Salvini, nuovo sito online per dare sostegno al leghista Matteo Salvini

Dalla giornata di ieri infatti on-line un sito apposito chiamato digiunopersalvini.it. In questo sito, l’ex vice Premier spiega: «Caso Gregoretti, Matteo Salvini rischia la galera per aver difeso la Patria! Io sto con lui e digiunerò per un giorno in segno di solidarietà». In molti hanno già in poche ore hanno aderito a questa iniziativa e chiunque volesse farlo, dovrà solo riempire un questionario molto dettagliato, inserendo anche il numero del cellulare.

Elezioni in Emilia Romagna, Salvini “Emilia si vince”

Nonostante sia implicato in questa vicenda, l‘ex vicepremier Salvini è impegnato su altri fronti visto che ci sono le elezioni in Emilia Romagna. Qualcuno gli avrebbe chiesto se prevede di andare in tempi brevi a Palazzo Chigi. A queste persone avrebbe detto: «Lo ha detto anche Graziano Delrio sul Corriere. È chiaro che per il Partito democratico perdere qui è perdere in casa, è come se la Lega perdesse in Veneto. Mi concentro sul Pd perché io vi dico che i Cinque Stelle non andranno oltre il 5 o il 6 per cento. Sia in Emila-Romagna che in Calabria». Poi il leghista ha aggiunto: «Emilia si vince. Ma non fatemi dare i numeri».

Non si sa ancora se in questa campagna elettorale ci sarà un coinvolgimento con altri partiti, magari del centrodestra. Ciò che è certo al momento è che Giorgia Meloni avrebbe proposto a Matteo Salvini un’iniziativa comune per la giornata di venerdì ma il leghista non ha ancora dato risposta. Salvini è piuttosto agguerrito ed è pronto davvero a tutto come a portare in tribunale Giuseppe Conte e Luigi Di Maio ed a farsi difendere da anche 500 o 1000 avvocati, giusto per riprendere alcune sue dichiarazioni. Stando alle sue dichiarazioni sarebbe pronto addirittura ad una giornata di digiuno.


Controcopertina.com è un giornale online approvato anche da Google News. Per ricevere i nostri aggiornamenti e restare informato su questo argomento ti invitiamo a seguirci sul nostro profilo ufficiale di Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *