Elenoire Casalegno a distanza di anni confessa il segreto del suo successo

Pubblicato il: 1 Luglio 2020 alle 3:42

L’ex gieffina Elenoire Casalegno sembra che in quest’ultimo periodo abbia rilasciato un’importante intervista al Secolo XIX, nel corso della quale sembra abbia voluto svelare a tutti quanti il segreto del suo successo.

Attraverso questa chiacchierata, la showgirl sembra abbia raccontato al suo pubblico quanto sia stato importante il suo percorso che non è stato liscio ma pieno di ostacoli. E’ da molti anni che Elenoire è approdata in televisione. Era il 1994 quando la giovane Casalegno ha fatto il suo debutto con Jammin, un programma musicale andato in onda su Italia 1. Pare che questo importante progetto per lei sia arrivato dopo aver partecipato al concorso per modelle Look of the year. Era molto giovane ed anche molto bella, Elenoire da quel giorno sembra averne fatto di strana. Adesso è una showgirl e conduttrice di grande successo ed è al comando di un programma su Tv8 intitolato Vite da copertina.

Elenoire Casalegno, la vita privata e gli arbori della sua carriera

La sua vita privata è stata piuttosto turbolenta, diversi sono stati gli uomini che l’hanno sedotta e poi abbandonata a cominciare da Vittorio Sgarbi, Dj Ringo, che poi è il padre della figlia. Poi la conduttrice ha avuto una storia importante con il cantautore Omar Pedrini, con il quale è stata per ben sette anni ed infine nel 2014 si è sposata con Sebastiano Lombardi, il direttore di Rete 4 con il quale si è divorziata poi tre anni dopo. Insomma, una vita sentimentale davvero turbolenta. Ma come è arrivata in tv?

Elenoire sembra che non avesse proprio in mente di fare la conduttrice o di entrare a far parte del mondo dello spettacolo, ma il suo sogno pare fosse quello di fare il magistrato. Poi sarebbe arrivata la televisione, nonostante non fosse una priorità per lei, come non lo era la moda e lo show in generale. “Non era il mondo che inseguivo, E’ arrivato lui da me”, ha dichiarato la donna. Poi a 17 anni la conduttrice si è trovata a condurre su Italia 1 Jammin.

Ecco il suo racconto: “Vivevo quell esperienza come un gioco. Lo vivevo con spensieratezza, non era la mia ragione di vita”. Poi però “la notorietà è arrivata all’improvviso, a vent’anni facevo di tutto, ero su tutti i giornali, ero molto giovane, mi sono resa conto che non mi trattavano più come una ragazzina, ero un’adulta, pronta ad assumersi le proprie responsabilità”. A fare esplodere la sua popolarità sembra sia stato il calendario di Maxim nel 2001.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *