Enrico Brignano, stasera su Rai 2 con lo spettacolo “Un sola vi vorrei!

Pubblicato il: 22 Settembre 2020 alle 4:39

Enrico Brignano è pronto per il suo nuovo debutto in televisione. Stasera, su Rai Due partirà con il suo show Un’ora sola vi vorrei. Uno spettacolo che lui stesso ha definito rivoluzionario perché in soli sessanta minuti mette insieme tutti gli ingredienti per un grande varietà.Orchestra, corpo di ballo, super ospiti in studio e monologhi esilaranti.

 Ho tante cose da dire e solo un’ora per farlo: non posso perdere tempo, andrò subito al sodo“,ha detto l’attore e comico. Sarà una vera e propria sfida contro il tempo in cinque appuntamenti settimanali per raccontare ovviamente in modo ironico i problemi attuali della nostra società.

Enrico Brignano in onda questa sera su Rai 2 con un ora sola vi vorrei

Enrico Brignano, sta per tornare in onda su Raidue con Un’ora sola vi vorrei, cinque puntate della durata di 60 minuti l’una. “Chiedo un’ora per fermare il tempo” ha spiegato Enrico Brignano: “Per prendermene gioco, per analizzarlo, scomporlo ma soprattutto per divertirmi con chi mi guarda“.

Secondo il comico, l’obiettivo principale sarà come sempre quello di far divertire il proprio pubblico, trovando il modo giusto di raccontare alcune tematiche molto importanti anche con ironia.

“Chiedo un’ora per fermare il tempo”

Il tema principale dello show in onda stasera, condotto da Brignano sarà il tempo. Ospite a Domenica In la scorsa settimana, il comico ha spiegato in modo molto breve cosa dovranno aspettarsi i telespettatori a casa.

Un’ora sola vi vorrei, in onda su Raidue da stasera martedì 22 settembre 2020 in prima serata, è dunque il super show che si concentrerà in soli sessanta minuti. “A volte potrebbe essere un po’ più gentile e andare al ritmo che preferisco” ha detto Enrico Brignano. “Più veloce quando mi occorre, più lento quando mi sto divertendo” ha concluso l’attore che ha ammesso la malinconia di tornare proprio indietro nel tempo, magari a quando aveva 20 anni.

A chi sono rivolti i suoi monologhi?

In una recente intervista, Brignano ha spiegato a chi sono rivolti i monologhi per questo spettacolo. Il comico ha spigato che visto il tema principale il tempo, sono rivolti a tutti.

“Oggi abbiamo un problema comune che tocca milioni di persone. E anche chi non è stato toccato da drammi ha visto cambiare le piccole abitudini. Ci laviamo le mani più volte al giorno, prima qualcuno non lo faceva mai. Va di moda il saluto con il gomito, una volta era quasi negativo. Ma non ci possiamo abituare: sta cambiando tutto e l’ultima indicazione vuole che ci si saluti mano sul cuore come i patrioti. In più da un lato abbiamo i negazionisti, dall’altro i virologi preoccupantisti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *