Fabrizio Corona attacca J-Ax: “Hai lo sguardo da criminale”

Fabrizio Corona dice addio al carcere e torna in libertà solo pochi mesi fa e, dopo la lenta riattivazione dei suoi canali social, ecco che arriva in attacco rivolto a J-Ax. Nel messaggio è possibile leggere frasi come “Hai lo sguardo da criminale”. Cosa sarà mai successo di così eclatante tanto da scatenare un attacco del genere?

Fabrizio Corona la nuova vita

Non è la prima volta che si parla di Fabrizio Corona e della sua nuova vita fuori dal carcere, precedentemente ad aspettarlo fuori casa c’era Silvia Provvedi che non ha mai lasciato da solo l’ex re dei paparazzi in tutto il lungo e travagliato iter giudiziario che ha dovuto affrontare. Le loro strade però si sono divise e, Silvia Provvedi è in attesa del suo primo bambino, mentre Fabrizio Corona ha ritrovato la pace con Nina Moric fuori dal carcere, il quale l’ha aspettato insieme al figlio Carlos Maria.

I due, dunque, sono tornati a farsi muro l’uno con l’altro come una vera famiglia per il bene del figlio che in questi anni è stato anche oggetto dei loro innumerevoli litigi. Fabrizio Corona è tornato a un nuova vita, ma ecco che sfodera il suo primo attacco a J-Ax, ecco cosa sta succedendo.

Fabrizio Corona attacca J-Ax

In queste settimane stiamo avendo modo di vedere Nina Moric al centro del gossip nazionale per via delle presunte violenze domestiche che le avrebbe fatto Luigi Mario Favoloso. L’uomo avrebbe anche avuto degli atteggiamenti violenti nei confronti del figlio. Dunque, se da una parte abbiamo Nina Moric impegnata a difendersi, dall’altra troviamo Fabrizio Corona che pubblica un messaggio in cui attacca J-Ax.

“Hai lo sguardo criminale”

Nel profilo di Fabrizio Corona è apparsa una foto di J-Ax con un esplicito attacco al cantante. Nel post in questione è possibile leggere il seguente commento: “In questa foto hai lo sguardo da criminale, la posa da delinquente, ma hai la fedina penale pulita. Giochi con la tua immagine, fingi di essere quello che non sei o forse sei ma non importa a nessuno, perché tu non sei un simbolo e non rappresenti niente. Impara a dare valore alla parola scritta e cantata. Ha un peso e non va usata solo perché ci sta, fa rima o fa ridere. Studia le storie di vita, studia la cronaca, studia l’attualità. E se hai sbagliato ogni tanto impara a chiedere scusa. Ogni tanto fa bene, è simbolo di intelligenza”.

Segui Controcopertina.com

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.