Flavio Insinna combatte le fake news a L’Eredità: “Stupidamente colpevole”

Quando sono tornato dal servizio militare, e sono arrivato a casa Ho detto ai miei genitori non credo che andrò all’università, mio padre essendo medico voleva un figlio che lavorasse in sala operatoria. Per questo motivo mio padre si è chiuso nel suo ufficio per un paio d’anni. Ovviamente io lo racconto in maniera scherzosa, come si fa a non amare i propri genitori.

Il programma de L’Eredità continua e essere uno dei più seguiti del pomeriggio italiano di Rai 1, essendo al momento l’unico game show in onda anche in replica. Flavio Insinna ha deciso di dare il suo messaggio positivo al pubblico ogni giorno, ed ecco che arriva anche lo sfogo circa la fake news.

Flavio Insinna messaggio a L’Eredità

In queste settimane abbiamo avuto modo di vedere cambiare radicalmente quello che è il palinsesto televisivo italiano, il quale ha deciso di dare spazio ai programmi dedicati all’informazione vista l’esigenza di comunicare costantemente quelli che sono gli aggiornamenti sul contagio da Codiv-19.

Dopo la chiusura di vari programmi come Avanti un altro, e altri della stessa fascia, a esistere ancora oggi è L’Eredità di Flavio Insinna anche se va in onda in replica dato che le registrazioni sono state momentaneamente interrotte in attesa di poter ripartire il prima possibile con la normalità e quindi anche il lavoro in televisione, ma il tutto non finisce qui.

Flavio Insinna contro le fake news

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, ecco che Flavio Insinna ha decido di registrare alcuni video per il pubblico che vendono mandati in onda prima del programma L’Eredità.

In particolar modo, ecco che Flavio Insinna si scaglia contro tutte le fake news che circolano sul web e non solo. In particolar modo, ecco che Flavio Insinna si lascia andare a uno sfogo e dichiara: “Le fake news a volte possono diventare anche pericolose. In questa anteprima vorrei parlarvi di stupidaggini, ma non quelle che dico io di solito per cercare di farvi ridere, bensì quelle che troviamo in rete mentre cerchiamo di informarci: trattasi di notizie fasulle, ormai chiamate fake news”.

“Stupidamente colpevole”

Flavio Insinna anche in questo caso non le manda di certo a dire, ed ecco che per parlare di un argomento così delicato decide di farlo in video mettendo sé stesso in prima linea.

Flavio Insinna, dunque, ha chiesto alle persone di prestare attenzione a ciò che leggono o ascoltano. Non a caso, ecco che il conduttore de L’Eredità conclude il suo intervento dichiarando: “Chi diffonde in rete notizie relative a farmaci e a possibilità di guarire in un secondo, non fa solo una cosa stupida, è stupidamente colpevole, stupidamente criminale, stupidamente cattivo! Facciamo attenzione, vi prego, a tutto quello che leggiamo in giro. Ora c’è L’Eredità, dove sicuramente avrò detto qualche stupidaggine per cercare di farvi sorridere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *