Gabriel Garko si arrabbia in diretta, poi l’annuncio: “Non mi vedrete più in tv”

Pubblicato il: 12 Ottobre 2020 alle 3:56

Gabriel Garko perde le staffe al Live Non è la D’Urso

Di sicuro l’ospite più atteso ieri sera al Lie- Non è la D’Urso è stato Gabriel Garko. Dopo il coming out al Grande fratello Vip, in tanti si sono chiesti il motivo per cui l’attore abbia scelto proprio il reality per raccontarsi. Una decisione che ha fatto piacere a tanti, ma nello stesso tempo ha fatto storcere il naso ai più scettici.

Ieri sera, durante la puntata il sex simbol si è sottoposto anche alle sfere e non sono mancate le frecciatine.  Dopo aver avuto un confronto amichevole con la padrona di casa Barbara D’Urso, mostrandosi più rilassato e sereno, è partito il confronto con dei giornalisti e vip. La prima sfera, di colore rosso, è stata Platinette. Vediamo cosa è successo.

Ad irritare molto Gabriel Garko è stata l’accusa di aver organizzato il suo coming out solo per riemergere sul piccolo schermo. Mauro Coruzzi gli ha fatto presente che quella dell’11 ottobre era la sua terza ospitata in televisione e non capisce il motivo per cui se ne stia parlando ancora. A quel punto l’attor ha perso le staffe dicendo: “Niente è stato studiato a tavolino! Da stasera non mi vedrete più in televisione”.

 Le accuse all’attore e modello piemontese

Gabriel Garko è stato accusato anche di aver fatto outing a Gabriele Rossi confermando la loro relazione, ormai finita. Il quarantottenne ha fatto una importante precisazione: “C’è chi dice che io abbia fatto outing a Gabriele, ma lui mi ha autorizzato a dire il suo nome come hanno fatto tutti quelli che ho menzionato“. Barbara D’Urso ha svelato: “Oggi mi ha scritto Gabriele, con cui siete rimasti molto amici e mi ha detto: ‘Trattamelo bene‘”. Garko ha replicato divertito: “Che pirla”.

Il motivo del coming out al GFVip

Sulla decisione di auto dichiararsi al GFVip ha spiegato che lo ha fatto pensando ad Adua. Ormai non sopporta più di dover giustificare i suoi ‘falsi’ amori e nella casa si è sentito in dovere di intervenire. In particolar modo con il suo ingresso ha cercato di far capire alla Del Vesco di smetterla di fingere e di pensare più alla sua persona. E sul suo coming out nella casa ha ribadito:

L’ho fatto di pancia perché ho detto basta ma spero che un giorno non serva più il coming out. Se dovessimo iniziare a parlare di tutto quello che uno fa in camera da letto…sono affari propri”. Ha spiegato di essersi sentito in qualche modo vittima di un’ingiustizia. È certo che se avesse rivelato la sua omosessualità, non lo avrebbero fatto lavorare. Ora che ha fatto coming out spera di poter continuare a fare l’attore sfatando questo mito: “Io non trovavo giusto di non poter fare l’attore perché gay. Ora vedrò…se riuscirò a fare i ruoli che facevo prima nonostante il coming out, avrò sfatato un mito”. Poi ha ironizzato: “Ora mi piacerebbe stare dietro…alla macchina. Ora devo stare attento a come parlo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *