Giancarlo Magalli contro Adriana Volpe: “Ho mandato messaggi di pace”

Pubblicato il: 24 Febbraio 2020 alle 4:57

Tona a tenere banco nel mondo del gossip italiano il litigio tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli. Il conduttore de I Fatti Vostri è tornato a parlare del litigio che ha avuto con la collega con la quale ha condiviso un importante successo su Rai 2

Giancarlo Magalli contro Adriana Volpe

Come abbiamo avuto modo di raccontare anche in occasioni precedenti, continua a tenere banco nel mondo del gossip il litigio che vede Giancarlo Magalli contro Adriana Volpe. Ancora oggi non è ben chiaro cosa sia successo tra i due, dato che le versioni dei fatti comunque sia sono contrastanti.

Adriana Volpe afferma di esser stata cacciata dal format per volere di Magalli che comunque farebbe riferimento a un rapporto lavorativo che non andava più come un tempo. A ogni modo, ecco che a rompere il silenzio è stato il conduttore in occasione di una recente intervista rilasciata a Simona Ventura.

Giancarlo Magalli senza freni

Dopo quello che è successo tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli è seguita anche una battaglia legale che ancora oggi non si sarebbe conclusa. La conduttrice ha chiesto anche l’intervento della commissione per le pari opportunità, ma al momento la conduttrice, attualmente nella casa del Grande Fratello Vip, e Giancarlo Magalli non hanno superato le loro divergenze.

Come abbiamo appena annunciato, a rompere il silenzio è stato proprio Giancarlo Magalli che ha parlato della senza freni su Adriana Volpe, ecco cos’è successo.

“Ho mandato messaggi di pace”

Nel coso delle ultime ore sono state diffuse le nuove dichiarazioni che Giancarlo Magalli ha rilasciato su Adriana Volpe in occasione dell’intervista rilasciata a Simona Ventura ospite del suo programma.

Il conduttore de I Fatti Vostri parlando dell’ex collega ha dichiarato: “Abbiamo lavorato insieme otto anni. Sono stati un po’ faticosi, perché quando non vai d’accordo con qualcuno, certamente un po’ si fa fatica. Ma anche non per motivi gravi. C’è gente che ammazza il marito perché russa. Anche un piccolo difetto, prolungato nel tempo, diventa insopportabile. Noi alla fine abbiamo preso strade diverse, quindi credo che anche lei si senta più sollevata. […] Io ho anche mandato messaggi di pace, però lei ha le sue posizioni. Per carità, io la giustifico, la capisco, capisco tutto, non ce l’ho con lei, spero che un giorno faremo pace. L’unica cosa era riuscire a separarsi, perché insieme non stavamo bene, e ci siamo riusciti. Questo dovrebbe dare serenità a tutti e due”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *